In manovra fidatevi solo della telecamera

Città

Viste e considerate le dimensioni strizzate (4,28x1,78x1,66 m), c’è da giurarci che la Mokka diventerà ben presto la compagna più fidata per affrontare tutte le insidie della giungla urbana.

La convivenza, tuttavia, si rivelerà più difficile del previsto.

Perché se la posizione di guida, alta, favorisce il controllo della situazione, in fase di parcheggio dovrete giocoforza affidarvi a sensori di parcheggio (di serie davanti e dietro) e telecamera posteriore (in combinazione con il Navi Pack a 950 euro): il mix tra il lunotto piccolo e il terzo montante massiccio trae facilmente in inganno.

Per fortuna ci sono i robusti fascioni in plastica scura. L’1.7 CDTI da 130 CV, una vecchia conoscenza di casa Opel, è pronto ai bassi regimi e permette spunti brillanti al semaforo verde.

Peccato che la frizione, pesantuccia, possa stancare il polpaccio in coda. Bene il sistema stop&start, lesto quanto basta nei riavvii, in chiaroscuro il reparto sospensioni: tra gli ammortizzatori, piuttosto rigidi, e il timbro sonoro, non troppo ovattato, la sensazione è quella di una certa scomodità quando l’asfalto si macchia di tombini e buche.

0
12/04/2013 20:29
12/04/2013 20:29
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore