Spazio sorprendente

Vita a bordo

L’abitabilità anteriore è a prova di critiche: i sedili sono ampi e confortevoli, inoltre la plancia ha una forma asimmetrica che permette al passeggero di stare più avanti rispetto al guidatore, aumentando così lo spazio a disposizione di chi siede dietro. Qui lo spazio è più sacrificato, in particolare quello per le gambe, mentre non mancano centimetri in altezza, quanto basta per affrontare brevi tragitti senza troppi sacrifici. L’accesso è però difficoltoso: bisogna far scorrere il sedile del passeggero (quello di guida è “fisso”), che dovrà poi essere riposizionato manualmente, perché sprovvisto del meccanismo di memoria. Abbattendo uno o entrambi i seggiolini posteriori si guadagna spazio per qualche bagaglio: interessante il sistema di ribaltamento dello schienale (frazionato di serie), che permette di ottenere un piano di carico regolare e privo di fastidiosi gradini.

0
26/08/2011 11:45
toyota, iq, citycar
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: city car city car , iq iq , Toyota Toyota