• pubblicato il 23-02-2015

BMW 420d Gran Coupé, sportiva per la famiglia

Affascinate come una coupé, pratica quasi come una berlina: la BMW Serie 4 Gran Coupé ha cinque porte e un gran bagagliaio con apertura elettrica di serie 

PAGELLA
Città
6/10
Fuori città
8/10
Autostrada
9/10
Vita a bordo
8/10
Prezzo e costi
6/10
Sicurezza
9/10
VERDETTO
7.6/10
Verdetto

Molto più affascinante della berlina, ne mantiene la capacità di carico. Anche l’abitabilità non è affatto sacrificata, ma richiede qualche piccola rinuncia in termini di facilità d’accesso e visibilità.

Ottimo il 2.0 turbodiesel da 184 CV e 380 Nm della 420d Gran Coupé, parco nei consumi e sempre pronto alle richieste del guidatore, soprattutto con l’eccellente cambio automatico ZF a 8 rapporti con variatore di coppia che non ha nulla da invidiare ai migliori "doppia frizione" della concorrenza. 

Difficile resistere alle linee scultoree della BMW Serie 4 Gran Coupé, che eguaglia nel fascino la sorella a 2 porte e offre una versatilità (quasi) uguale a quella della Serie 3 berlina.

La 420d Gran Coupé non può che essere la versione best seller: potenza adeguata per togliersi più di qualche soddisfazione alla guida, consumi molto bassi (quelli rilevati dal computer di bordo sono nell’ordine dei 16 km/l nell’uso misto) e cavalleria ben al di sotto della soglia superbollo.

Prezzo di listino elevato: a parità di versione e allestimento richiede un esborso di qualche migliaia di euro in più rispetto alla Serie 3 berlina.

Città 6 /10

La lunghezza superiore ai 4,60 metri e la scarsa visibilità in tutte le direzioni non aiutano nelle manovre di parcheggio: in caso di uso cittadino è d’obbligo dotare la 420d Gran Coupé delle telecamere posteriori.

L’allestimento M Sport, a cui si aggiungono sull’esemplare in prova pneumatici 225/40 R19 all’anteriore e 255/35 R19 al posteriore opzionali (di serie ci sono i 18”), non la rende particolarmente morbida sulle sconnessioni, ma neppure fastidiosamente rigida se teniamo conto di come ripaga non appena ci si butta in una tortuosa strada collinare.

Nella modalità di guida Comfort, così come in quella ECO PRO, lo sterzo è leggero nelle manovre e il cambio è dolce nei passaggi di marcia.

Fuori città 8 /10

Nonostante non sia un  peso piuma, la BMW 420d Gran Coupé M Sport si lascia strapazzare fra una curva e l’altra come se fosse più leggera di qualche quintale. Merito di un telaio bilanciato, di un assetto fermo e di uno sterzo preciso e con un buon feedback, a cui si aggiungono un motore grintoso e un cambio automatico che nella modalità manuale risponde con estrema rapidità ad ogni movimento dei paddles.

Tra l’altro con i controlli completamente disattivati e la modalità di guida Sport Plus che incide sul carico dello sterzo, sulla rapidità del cambio e sulla risposta dell’acceleratore anche il cliente nostalgico dell’era analogica non può che rimanere soddisfatto.

Certo, con il 3.0 6 cilindri in linea da 306 CV della 435i Gran Coupé la musica (in tutti i sensi) sarebbe diversa, ma la 420d Gran Coupé permette di coniugare piacere di guida a consumi e costi di gestione contenuti. Un ottimo compromesso.

Autostrada 9 /10

Macinare centinaia di chilometri in autostrada con la 420d Gran Coupé non è affaticante: il rumore del motore si avverte appena e i fruscii aerodinamici sono ridotti al minimo. Con l’ottava marcia inserita il regime a velocità da codice è di appena 2.000 giri, a tutto vantaggio di consumi e silenziosità, e quando serve potenza l’accoppiata motore-cambio fa un ottimo lavoro.

Nella modalità di guida ECO PRO si attiva la funzione “sailing”, che in fase di rilascio disaccoppia il motore dalla trasmissione e permette quindi di far scorrere l’auto con poca inerzia – generata dall’attrito con l’aria – riducendo i consumi di carburante.

Da aggiungere alla dotazione di serie l’Active Cruise Control, che mantiene la distanza dal veicolo che precede.

Vita a bordo 8 /10

La plancia orientata verso il guidatore e lo stupendo volante M Sport a 3 razze rivestito in pelle con cuciture a contrasto ti fanno subito sentire in un ambiente speciale e il sistema di infotainment è uno dei migliori in circolazione. Forse non dei più intuitivi al primo approccio, ma ricco di funzioni e comodo da gestire una volta acquisita un po’ di pratica. Stile sobrio e materiali di qualità.

L’abitacolo è di impostazione sportiva: sebbene la seduta non sia rasoterra, l’accesso, soprattutto ai sedili posteriori, non è confortevole a causa del padiglione basso. Una volta entrati, però, lo spazio non manca, neppure in altezza. La Serie 4 Gran Coupé è omologata per cinque, ma tra lo spazio in larghezza che non abbonda e la presenza del tunnel centrale è comoda solamente per quattro.

Degno di nota l’impianto audio opzionale Harman Kardon da 600W e 16 altoparlanti con Surround Sound System offerto a 1.120 euro, imperdibile per gli appassionati di musica.

Prezzo e costi 6 /10

Prezzi di listino alti: 42.200 euro nell’allestimento base, 46.120 euro per la 420d Gran Coupé M Sport, rispettivamente 4.350 e 3.200 euro rispetto alla 320d. L’equipaggiamento di serie comprende tra le altre cose assetto sportivo M, cerchi in lega M da 18", Fari allo Xeno, interni in stoffa Hexagon/Alcantara, Radio BMW Professional con monitor HD 6.5" e iDrive e Variable Sport Steering. Ma la lista degli optional è lunga e allettante, quindi si finisce per spenderne almeno altri 10.000 una volta varcata la soglia della concessionaria.

La buona notizia è che si risparmia dal benzinaio: la Casa dichiara oltre 21 km/l, e nell’uso reale abbiamo rilevato un consumo medio di circa 16 km/l. Niente male tenuto conto di stazza e prestazioni.

Sicurezza 9 /10

Oltre alla ricca dotazione di airbag e alle 5 stelle EuroNCAP, la BMW Serie 4 Gran Coupé infonde una grande sensazione di sicurezza per l’elevata tenuta di strada, la frenata potente e la stabilità del retrotreno.

L’equipaggiamento di sicurezza attiva può essere implementato con una serie di sistemi come l’ Active Cruise Control con funzione Stop and Go, l’ Active Protection e l’Adaptive Light Control.

I nostri rilevamenti
  • Dimenesioni
  • Lunghezza
    4,64 m
  • Larghezza
    1,83 m
  • Altezza
    1,39 m
  • Bagagliaio
    480 litri
  • Motore
  • Alimentazione
    Diesel
  • Cilindrata
    1995 cc
  • Potenza massima
    135 kW (184 CV) a 4.000 giri
  • Coppia massima
    380 Nm a 1.750 giri
  • Trasmissione
    Automatica a 8 rapporti
  • Prestazioni
  • Velocità massima
    231 km/h
  • Accelerazione 0-100 km/h
    7,5 secondi
  • Comsumo medio
    21,7 km/l
  • Emissioni CO2
    124 g/km
BMW 420d Gran Coupé, sportiva per la famiglia

L'opinione dei lettori