Lo scoglio (grande) del listino

Prezzo e costi

Non ce n’è: anche soppesando l’intrinseco valore della i3, appare difficile giustificare una somma che supera di slancio i 30.000 euro per un’auto che non riesce nemmeno a fare un Milano-Bologna con un “pieno”.

La soluzione ci sarebbe anche e si chiama Range Extender: un minuscolo motore bicilindrico a scoppio che, grazie ai 9,5 litri di benzina del piccolo serbatoio aggiuntivo, è capace di allungarvi la strada fino a quota 200 km e spicci. Il prezzo da pagare, tuttavia, è alto: oltre 4.000 euro in più. Nonostante questi ragionamenti, per altro comuni al resto degli altri modelli elettrici già in vendita, la i3 può vantare un allestimento unico e una dotazione piuttosto completa.

Comprendente anche una garanzia di 8 anni/100.000 sul pacco batterie, che diventa di soli 24 mesi a km illimitati per tutto il pacchetto. Naturalmente, come da tradizione bavarese, ampliare l’equipaggiamento è facile, così come veder salire alle stelle il conto finale. Il consumo? Uno dei punti forti, non c’è che dire: per un pieno alla presa di casa ci vogliono circa sette euro.

Con i quali potrete percorrere dai 100 ai 140 km, a seconda se viaggiate in extraurbano o in città. In ultimo, la tenuta del valore che, almeno per ora, non promette faville.

0
25/05/2014 16:42
25/05/2014 16:42
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: BMW BMW , i3 i3 , motore elettrico motore elettrico