Viaggia che è un piacere e beve poco

Autostrada

La sigla GT, oltre a caratterizzare l’originale carrozzeria di coupé a cinque porte, suggerisce le ambizioni da viaggiatrice di questa BMW. Perfettamente a suo agio nei tragitti fuori porta, è lecito aspettarsi un riscontro altrettanto piacevole in autostrada. La risposta, però, è positiva solo a metà: da un lato, il comfort nell’abitacolo, la capacità di carico e i consumi ridotti (a velocità di crociera la media è superiore ai 19 km/l) sono qualità degne delle migliori “macina-chilometri”.

Dall’altro, tuttavia, è impossibile ignorare una certa rumorosità proveniente dal vano motore, non esagerata, ma comunque imperdonabile per un’auto di questa “caratura”. E poi, complice forse il peso, nei curvoni veloci il muso tende ad un lento, ma evidente sottosterzo: niente che possa penalizzare la sicurezza, sia chiaro.

È sufficiente moderare il gas in inserimento e mantenere ben salda la presa sul volante. Attenzione ai limiti, il tachimetro è molto preciso. Una chicca? Oltrepassati i 110 km orari si alza uno spoiler posteriore, che aumenta la deportanza alle alte velocità.

0
20/10/2013 14:40
21/10/2013 13:00
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: berlina berlina , BMW BMW , serie 3 GT serie 3 GT