L’automatico si paga ma è un toccasana

Città

Tra i tanti optional disponibili, uno dei più comodi è certamente il cambio automatico Steptronic che costa 2.300 euro. Un otto rapporti che, muovendo i primi passi in città, solleva dall’impaccio di premere la frizione troppo spesso. Impegnati a goderci l’erogazione del due litri turbodiesel da 184 CV, sempre pronta pur senza essere impegnativa, ci si accorge presto che i consumi sono davvero contenuti: circa 14 km/litro di media.

Un risultato notevole, almeno in relazione al traffico e alla mole della vettura, frutto dell’elevata efficienza dinamica di tutte le componenti meccaniche, ma anche dell’ottimo sistema stop&start (di serie). E del programma di guida Ecopro. Certo, gli ingombri non sono da utilitaria: trovare parcheggio non è immediato e, una volta individuato lo spazio, anche infilarsi è piuttosto complicato.

Per questo motivo vi consigliamo l’acquisto del pacchetto Advance Parking: costa 1.510 euro e comprende i sensori di parcheggio, sia davanti sia dietro, la videocamera posteriore e il Park Assist, che “trova” lo spazio adatto alle misure della GT e che durante le manovre di posteggio vi assiste in modalità semi-automatica.

0
20/10/2013 14:36
21/10/2013 13:00
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: berlina berlina , BMW BMW , serie 3 GT serie 3 GT