• pubblicato il 02-01-2017

Citroën C3 2017

di Francesco Neri

Un look un po’ “cactus” per la nuovissima C3, la compatta best seller di Casa Citroën

PAGELLA
Città
8/10
Fuori città
7/10
Autostrada
7/10
Vita a bordo
8/10
Prezzo e costi
8/10
Sicurezza
8/10
VERDETTO
7.6/10
Verdetto

La nuova Citroën C3 Shine è un’auto dal forte appeal e ben bilanciata nelle sue qualità. Si guida bene, è curata nei materiali e lo spazio a bordo è più che buono. La top di gamma della nostra prova non costa poco (18.400 euro), ma è ben accessoriata e il 1.6 diesel da 99 CV è brillante e consuma poco

Quando devi rinnovare un’auto di successo come la Citroën C3, è meglio non sbagliare. Fortunatamente Citroën non l’ha fatto, e la C3 si presenta esuberante, con una spiccata personalità e con una guidabilità niente male. Infatti non si tratta di un’auto tutto look e niente arrosto: sotto il cofano troviamo i motori diesel BluHDI e benzina PureTech di ultima generazione, l’infotainment e la connettività sono al top nel segmento e lo spazio a bordo è adeguato. La Citroën C3 della nostra prova è la 1.6 BlueHDi da 100 CV con cambio manuale e allestimento top di gamma Shine.

Città 8 /10
"uno sterzo leggero e preciso e una frizione morbidissima"

Nei percorsi urbani la nuova Citroën C3 si sente a suo agio, questo grazie ad ammortizzatori morbidi, ad uno sterzo leggero e preciso e a una frizione morbidissima. Un grande punto a favore è senza dubbio il raggio di sterzo molto ridotto che permette di svoltare in pochissimo spazio. Il 1.6 BlueHDi da 99 CV e 254 Nm di coppia, poi, offre prestazioni più che adeguate; la C3 infatti scatta da 0-100 km/h in 10,6 secondi e tocca i 185 km/h di velocità massima. Come quasi ogni piccolo quattro cilindri diesel, è un po’ ruvido come propulsore, ma ha tanta coppia ed è elastico, che poi  è quello che conta. Nel complesso la C3 è un’auto davvero piacevole da guidare; volendo essere pignoli il cambio è un po’ gommoso e la corsa della leva è lunghetta, ma si tratta di un piccolo dettaglio.

Fuori città 7 /10

Dal punto di vista dinamico la nuova Citroën C3 ha fatto un bel salto avanti. La generazione precedente era ottima in città, ma non invitava certo a pennellare le curve. La nuova C3, nonostante abbia le sospensioni settate per digerire bene le buche, sfodera un comportamento tra le curve niente male. Lo sterzo è preciso e anche abbastanza “collegato”, tanto da strapparvi più di un sorriso nella guida allegra. Quello che più conta però è che l’auto obbedisce bene ai vostri comandi, con un appoggio in curva sorprendente per una compatta senza velleità sportive. Il motore “ne ha abbastanza” per la C3, ma il suo pregio migliore è la scarsissima sete. Nei 300 km percorsi tra città, statali e autostrada ho registrato un consumo di 20,5 km/l, senza essermi sforzato più di tanto.

Autostrada 7 /10
"A 130 km/h si viaggia senza sforzo e i fruscii non sono disturbanti"

La nuova Citroën C3 è anche una buona compagna di viaggio. A 130 km/h si viaggia senza sforzo e i fruscii non sono disturbanti; peccato per la mancanza della sesta marcia, un’alleata dei bassi consumi e della silenziosità, ma anche così si viaggia piuttosto bene.

Vita a bordo 8 /10

La Citroën C3 Shine della nostra prova appaga vista e tatto come si deve. I materiali sono di buona fattura - anche nella zona del freno a mano e negli angoli meno visibili - e gli inserti in ecopelle arancioni (optional) aumentano la percezione di qualità. Ma è il design la parte più interessante della Citroën C3: riprende gran parte degli stilemi della C4 Cactus, ma nel complesso l’auto risulta meno eccentrica e più “per tutti” (niente panchetta anteriore e la parte superiore della plancia piatta).
Buona anche l’abitabilità che, grazie ai cm in più rispetto alla vecchia generazione, permette anche ai passeggeri posteriori di viaggiare comodi, mentre il bagagliaio da 300 litri è tra i migliori della categoria.

Prezzo e costi 8 /10
"I costi di percorrenza sono bassi: il 1.6 BlueHDi da 99 CV beve pochissimo e si riesce a tenere una media reale di 20 km/l senza troppa fatica"

La nuova Citroën C3 ha un prezzo di partenza di 12.250 euro nella versione base con il motore benzina PureTech da 68 CV, mentre la nostra versione, dotata del motore diesel più potente e dell’allestimento top di gamma, costa 18.400 euro. Non pochi, ma se rapportati alle concorrenti (di pari motore e dotazione) e all’equipaggiamento di serie, non sono nemmeno molti. La lista degli accessori è ricca: cruise control, sensori posteriori di parcheggio, cerchi da 16” 3D, Airbump, dettagli neri (con tetto Onyx Black), computer di bordo, plafoneria a LED, keyless start e Touch Pad da 7'' con funzione Mirror Screen e Bluetooth, presa USB e presa RCA.
I costi di percorrenza poi sono davvero bassi: il 1.6 BlueHDi da 99 CV beve pochissimo e si riesce a tenere una media reale di 20 km/l senza troppa fatica.

Sicurezza 8 /10

La Citroën C3 è stabile e sicura anche se provocata. Tra i sistemi di sicurezza figurano anche l’allarme superamento involontario delle linee della carreggiata e il rilevatore di stanchezza.

I nostri rilevamenti
  • DIMESNIONI
  • Lunghezza
    400 cm
  • Larghezza
    175 cm
  • Altezza
    147 cm
  • Peso
    1165 kg
  • Bagagliaio
    300 litri (1300l)
  • TECNICA
  • Motore
    4 cilindri, Diesel
  • Cilindrata
    1560 cc
  • Potenza
    99 CV a 3.750 giri
  • Coppia
    254 Nm
  • Trasmissione
    Cambio manaule 5 rapporti
  • Trazione
    Anteriore
  • PRESTAZIONI
  • 0-100 km/h
    10,6 secondi
  • Velocità massima
    185 km/h
  • Consumo
    3,7 l/100 km
  • Emissioni
    n.d.
  • PREZZO
  • Prezzo
    18.400 euro