fuori città

fuori città
Fuori città

La nuova DS4 dà il meglio di sé fuori dalla città: non tanto nelle strade ricche di curve, quanto nei tragitti medio lunghi con tanti rettilinei. In queste situazioni la DS4 macina chilometri con facilità e in totale relax, grazie anche ai comodi sedili (riscaldabili e massaggianti nella nostra vettura in prova) e all’ottima insonorizzazione dell’abitacolo. Lo sterzo è abbastanza pronto e comunicativo anche se poco progressivo, mentre il volante a quattro razze è un po’ troppo grosso. L’assetto invece è particolarmente riuscito: offre un’ottimo controllo dell’auto e lascia ben poco spazio al rollio, ma al contempo è morbido su buche e dossi.

La vettura della nostra prova è equipaggiata con i cerchi da 19”, decisamente estremi, anche se belli da vedere: meglio optare per i 18”. L’indole della DS4, in ogni caso, non ha particolari velleità sportive: l’auto è stabile e il posteriore non collabora volentieri nel chiudere la traiettoria, mentre il baricentro e la seduta alti sballottano il guidatore nella guida allegra. Il motore BlueHDI da 180 CV e 400 Nm di coppia, invece, tira come un treno ma rimane senza fiato in fretta. Il cambio automatico a variatore di coppia EAT6 a sei rapporti è sensibilmente migliorato nella velocità, anche se potrebbe essere più dolce.

"La nuova DS4 dà il meglio di sé fuori dalla città: non tanto nelle strade ricche di curve, quanto nei tragitti medio lunghi con tanti rettilinei"
7
22/02/2016 15:47
22/02/2016 15:47
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione