Si sale con facilità

Vita a bordo

Si sale con facilità

Negli interni, l’atout principale di questa piccola grande Ford sono le porte posteriori scorrevoli.

Che semplificano non poco la vita quando ci si ritrova nei parcheggi a pettine o a spina di pesce.

Grazie all’assenza del montante centrale, inglobato nella porta anteriore, anche chi non ha un fisico da fantino riesce ad entrare nell’abitacolo senza contorsionismi, azzerando pure il (temibile quanto fastidioso) rischio sportellata.

Il solo “difetto”, se così lo vogliamo chiamare, sta tutto nella pesantezza della porta, molto consistente da richiudere, soprattutto se avete parcheggiato in salita.

Una volta all’interno, basta un amico corpulento per desiderare di restare in due sul divano.

In questo modo i centimetri a disposizione non mancano: testa, gambe e spalle saranno coccolate a sufficienza.

La plancia, frizzante nel design, non è altrettanto brillante nella finitura, un po’ approssimativa solo nelle zone nascoste.

Qualche critica arriva anche per la disposizione dei comandi sulla console centrale: sono talmente tanti che individuare quello giusto al primo colpo richiede esercizio e applicazione.

Infine, la flessibilità: il bagagliaio è piuttosto ampio e presenta un pratico doppiofondo, ciononostante il divano posteriore non scorre longitudinalmente.

E, abbattendo gli schienali, si forma uno scomodo scalino tra il piano di carico e i sedili.

0
23/11/2012 23:12
23/11/2012 23:12
ford, b-max, monovolume
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: B-Max B-Max , Ford Ford , monovolume monovolume