• pubblicato il 14-07-2015

Honda Civic Tourer 1.6 i-DTEC: la prova della station wagon compatta giapponese

Ha un bagagliaio immenso ed è vivace ma costa parecchio

PAGELLA
Città
6/10
Fuori città
7/10
Autostrada
7/10
Vita a bordo
7/10
Prezzo e costi
6/10
Sicurezza
7/10
VERDETTO
6.6/10
Verdetto

La Honda Civic Tourer è la station wagon perfetta per chi è abituato a viaggiare con molte valigie al seguito e non vuole rinunciare al brio. Il prezzo elevato della lussuosa versione Lifestyle Navi ADAS (28.600 euro) potrebbe però scoraggiare molti potenziali clienti.

La Honda Civic Tourer è una delle station wagon compatte più versatili in circolazione: ha un bagagliaio immenso molto sfruttabile e regala prestazioni particolarmente vivaci.

Nella nostra prova su strada abbiamo avuto modo di analizzare i pregi e i difetti della versione più costosa: la 1.6 i-DTEC Lifestyle Navi ADAS. La vettura del nostro test è ancora Euro 5 ma da qualche giorno sono già disponibili in concessionaria - allo stesso prezzo - le varianti che rispettano la normativa antiinquinamento Euro 6. Scopriamo insieme come va la familiare giapponese.

Città 6 /10
Per fortuna i sensori anteriori e posteriori sono di serie.

La città non è l’habitat ideale della Honda Civic Tourer: nei parcheggi, ad esempio, bisogna fare i conti con l’assenza di protezioni per la carrozzeria e con numerose bombature che rendono difficile percepire gli ingombri. Per fortuna i sensori anteriori e posteriori sono di serie.

Le sospensioni posteriori adattive - anch’esse comprese nella dotazione - garantiscono un efficace assorbimento delle sconnessioni del pavé (a patto di selezionare la modalità di guida Comfort) e il motore 1.6 turbodiesel i-DTEC da 120 CV e 300 Nm di coppia se la cava egregiamente nello scatto da fermo (10,5 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari), anche se va detto che la spinta inizia ad essere poderosa solo dopo i 2.000 giri.

Fuori città 7 /10

Le prestazioni dichiarate della Honda Civic Tourer 1.6 i-DTEC sono molto interessanti - 195 km/h di velocità massima e 10,5 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari - ma il divertimento è un’altra cosa: nelle curve è più rassicurante che agile, il propulsore potrebbe essere più elastico e lo sterzo, non molto sensibile, regala le cose migliori quando non viene “strapazzato”.

Il cambio manuale a sei marce, contraddistinto da una leva maneggevole, è invece uno dei migliori del segmento ed è abbinato ad un pedale della frizione leggero.

Autostrada 7 /10

La Honda Civic Tourer è una station wagon perfetta per chi percorre molti chilometri in autostrada: motore silenziosissimo, buona sensazione di stabilità alle alte velocità, abitacolo insonorizzato in maniera impeccabile e sospensioni soffici (in modalità Comfort) che filtrano egregiamente qualsiasi asperità del fondo stradale.

Migliorabili, invece, i freni (l’impianto potrebbe essere più potente) e l’autonomia: raggiungere i 1.280 km dichiarati dalla Casa è impossibile e solo guidando in modo innaturale (mantenendosi cioè sotto quota 2.000 giri) si riescono a percorrere più di 1.000 chilometri.

Vita a bordo 7 /10
Per innamorarsi della Honda Civic Tourer basta aprire il bagagliaio...

Per innamorarsi della Honda Civic Tourer basta aprire il bagagliaio: il vano è il più capiente della categoria (624 litri che diventano 1.668 in configurazione a due posti) ed è oltretutto possibile sollevare la seduta dei sedili posteriori (come sulla Jazz e sulla CR-V) per accogliere oggetti voluminosi nella zona solitamente destinata ai passeggeri.

Peccato che l’abitacolo non sia così spazioso: chi si accomoda dietro, infatti, ha pochi centimetri a disposizione nella zona delle spalle e delle gambe. Capitolo finiture: gli assemblaggi dei pannelli della carrozzeria sono poco curati mentre nella plancia si raggiungono livelli di eccellenza (anche se la scelta di alcuni materiali può fare storcere il naso).

Prezzo e costi 6 /10

Inutile girarci troppo intorno: la Honda Civic Tourer 1.6 i-DTEC Lifestyle Navi ADAS costa tanto (28.600 euro) e la dotazione di serie è ricca ma poco personalizzabile. Cerchi in lega da 17”, climatizzatore automatico bizona, cruise control, fendinebbia, navigatore satellitare, pedaliera in alluminio, radio digitale, retrovisori ripiegabili elettricamente, sensori di parcheggio anteriori e posteriori con telecamera posteriore e sospensioni posteriori adattive. Piuttosto lunga la garanzia, di tre anni o 100.000 km.

Lo scarso successo riscontrato potrebbe incidere negativamente sulla tenuta del valore mentre per quanto riguarda i consumi (25,6 km/l dichiarati, oltre 20 solo guidando con un filo di gas) bisogna considerare che la minore verve ai bassi regimi rispetto alle concorrenti costringe a girare più spesso del necessario sopra quota 2.000 giri (aumentando, di conseguenza, la “sete” della station wagon nipponica).

Sicurezza 7 /10

La dotazione di sicurezza della Honda Civic Tourer 1.6 i-DTEC Lifestyle Navi ADAS è ricchissima: abbaglianti automatici, airbag frontali, laterali e a tendina, assistente alle partenze in salita, attacchi Isofix, frenata d’emergenza, sensore luci, sensore pioggia e sensore pressione pneumatici. La vera “chicca” è però il pacchetto ADAS: BSI (informazioni angolo cieco), CTM (segnalatore traffico in manovra), FCW (allarme collisione frontale), LDW (avviso allontanamento dalla corsia) e TSR (riconoscimento segnaletica stradale).

Un insieme di dispositivi utili abbinato ad altri elementi che non convincono completamente come un impianto frenante poco incisivo e una visibilità penalizzata da superfici vetrate non molto ampie. Nelle curve prese ad alta velocità la familiare giapponese si rivela sempre stabile e sicura.

Scheda tecnica
  • Tecnica
  • Motore
    turbodiesel
  • Cilindrata
    1.597 cc
  • Potenza max/giri
    88 kW (120 CV) a 4.000 giri
  • Coppia max/giri
    300 Nm a 2.000 giri
  • Omologazione
    Euro 5
  • Cambio/trazione
    manuale a 6 marce/anteriore
  • Capacità
  • Bagagliaio
    624/1.668 litri
  • Serbatoio
    50 litri
  • Prestazioni e consumi
  • Velocità max
    195 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    10,5 secondi
  • Consumo urb./extra/misto
    23,8/26,3/25,6 km/l
  • Autonomia
    1.280 km
  • Emissioni CO2
    103 g/km
  • Costi d'utilizzo
  • Prezzo
    28.600 euro
  • Bollo
    227,04 euro
Accessori
  • Autoradio digitale
    di serie
  • Cerchi in lega da 17"
    di serie
  • Climatizzatore automatico bizona
    di serie
  • Cruise control
    di serie
  • Fendinebbia
    di serie
  • Navigatore satellitare
    di serie
  • Retrovisori ripiegabili elettr.
    di serie
  • Sensori di parcheggio ant. e post.
    di serie
  • Sospensioni post. adattive
    di serie
  • Vernice metallizzata
    700 euro
Honda Civic Tourer 1.6 i-DTEC: la prova della station wagon compatta giapponese

L'opinione dei lettori