Hyundai ix20 laterale
  • pubblicato il 21-05-2013

Hyundai ix20: comoda, pratica e multimediale ma soprattutto accessibile

di Stefano Cossetti

Comoda, pratica e multimediale ma soprattutto accessibile

IN BREVE
A meno di 20.000 euro la MPV compatta della casa coreana offre unadotazione tecnologicaall’avanguardia  oltre a unmotore Brillantee a cinque anni di garanzia

Strada, tanta strada: chilometri macinati in città, pianura e autostrada, ma anche in montagna, su e giù lungo i passi dolomitici, spremendo motore e freni.

Volevamo provare a fondo - e non solo entro i confini urbani - la Hyundai ix20, la monovolume compatta del costruttore coreano.

Perché, di questi tempi, quando un’auto viene offerta a un prezzo competitivo (19.900 euro), con una garanzia estesa, senza lesinare sulle dotazioni e sul comfort, un approfondimento è d’obbligo.

Non solo.

Tecnologia e motore

Questa versione della MPV asiatica strizza l’occhio ai “technology addicted”, ovvero ai fanatici della tecnologia: infatti, grazie a un accordo con la Pioneer, la Hyundai ix20 App Mode è dotata di un supporto multimediale che consente di scaricare applicazioni, dialogare con l’iPhone e l’iPad e navigare in Internet.

Ma partiamo dall’aspetto più pratico, cioè dai consumi.

Siamo andati molto vicini a percorrere, in media, 20 chilometri con un litro di gasolio, anche se, desiderosi di sfruttare il 1.6 CRDi da 115 CV, non abbiamo guidato con il piede leggero.

Guida

Se il motore è brillante, la ix20 non ha però un telaio sportivo: la taratura soft delle sospensioni posteriori è confortevole per chi viaggia sul divano ma accentua il rollio, anche se favorisce l’inserimento in curva e rende meno nervosa la risposta al rilascio dell’acceleratore.

E, comunque, c’è sempre l’ESP, pronto a correggere.

All’anteriore il sistema Mc Pherson, invece, tiene ben salde le ruote direzionali sull’asfalto.

Tanto da compensare, in parte, la risposta artificiale dell’assistenza dello sterzo.

In viaggio, grazie al filtraggio delle asperità, il comfort non viene mai meno.

In parcheggio, tuttavia, sono molto utili i sensori, perché la visibilità è scarsa.

A bordo la vita è gradevole e c’è spazio per 4 adulti: in 5 ci si stringe un po’, ma senza soffrire.

Il divano scorre di 13 cm, al punto che i 440 litri di capacità del baule possono diventare 570.

Inoltre, lo schienale posteriore è regolabile nell’inclinazione.

Quanto alle attenzioni per i passeggeri, sulla Hyundai ix20 ci sono un efficiente impianto di climatizzazione e il sistema audio e navigazione (incluse le mappe di 45 Paesi europei) Pioneer, che si integra alla perfezione con l’iPhone e l’iPad.

Con il CarBrowser si può accedere, tramite l’iPhone, a Internet e navigare sul web dal display del navigatore, mentre grazie a Waze (si tratta di un’applicazione GPS che utilizza le info fornite in tempo reale da chi sta viaggiando) si possono evitare code e rallentamenti.

Senza dimenticare il Mixtrax, che confronta le tracce archiviate nella libreria musicale del proprio iPhone, ne identifica le caratteristiche e crea playlist personalizzate (gestibili dal display del navigatore) e impreziosite da effetti e mixaggi. Benvenuti nella tecnologia “democratica”: nei 19.900 euro del listino è inclusa tutta questa “modernità”.

SCHEDA TECNICA
  • Peso a vuoto
    1.380 kg
  • Capacità bagagliaio max/min
    440/1.486 litri
  • Capacità serbatoio
    48 l
  • Velocità max
    182 km/h
  • Acc 0-100 km/h
    11,2 sec
  • Cons urb/extra/mix
    16,8/21,5/19,1
  • Autonomia
    917 km
  • Emissione CO2
    125 g/km
  • Bollo
    219,30 euro
  • Costi chilometrici ACI
    n.d.
IDENTIKIT
Hyundai ix20: comoda, pratica e multimediale ma soprattutto accessibile

L'opinione dei lettori