• pubblicato il 06-07-2016

Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD XPossible, la nostra prova su strada

di Francesco Neri

La SUV più grande di Casa Hyundai nella versione diesel XPossible da 200 CV 4WD è spaziosa, versatile e ben equipaggiata

PAGELLA
Città
6/10
Fuori città
7/10
Autostrada
8/10
Vita a bordo
8/10
Prezzo e costi
7/10
Sicurezza
9/10
VERDETTO
7.5/10
Verdetto

La Hyundai Santa Fe è una SUV che fa dello spazio e del comfort i suoi punti forti. Anche la presenza scenica c’è, e come design e qualità percepita la Santa Fe è sul piano delle rivali europee. La versione 2.2 CRDI 4WD con allestimento XPossible e cambio automatico non vi fa mancare niente, ma il prezzo è piuttosto salato.

Uscita da un recente restyling, la Hyundai Santa Fe è a metà della sua carriera. Il frontale scolpito e muscoloso è a parer nostro la parte meglio riuscita della SUV coreana, mentre il posteriore, sebbene sia ben proporzionato, manca un po’ di personalità.
La Hyundai Santa Fe è la SUV più grande della gamma e lo si capisce al primo sguardo. Rispetto alla precedente generazione, la Santa Fe si è abbassata e allungata, e ora conta 470 cm dal frontale all coda, 169 cm dal tetto a terra e 188 cm da lato a lato. Le due tonnellate di peso, per concludere, la pongono senza dubbio nel territorio delle sport utility full size, ma la Hyundai Santa Fe è XL anche nello spazio: 534 litri di bagagliaio (quasi 1600 con sedili abbassati), seduta comoda per cinque passeggeri e ampi vani portaoggetti.
Sotto il cofano della nostra versione troviamo il motore diesel 2.2 CRDi da 200 CV abbinato alla trazione integrale e al cambio automatico a 6 rapporti. La trazione integrale in questo caso si attiva solo “su richiesta”, ovvero quando il grip delle ruote anteriori viene a mancare, rendendo più efficiente la marcia in condizioni di buona aderenza.
L’allestimento XPossible della Santa Fe include tutti i comfort desiderabili con il plus di elementi eleganti come i cerchi in lega da 18”, il tetto panoramico e la griglia anteriore cromata.

Città 6 /10

Lontana dalla agilità di una citycar, la Hyundai Santa Fe patisce un po’ nel traffico. Non tanto per la prontezza del motore, che risponde molto bene e ha coppia da vendere, quanto proprio per le sue dimensioni; ma questo accomuna tutte le SUV di questo segmento. Tolta la stazza, la Santa Fe è piacevole anche per le strade cittadine. La visibilità è buona, i sensori di parcheggio (di serie davanti e dietro su questa versione) aiutano non poco e cambio e motore sono molto dolci. Anche gli ammortizzatori collaborano egregiamente su dossi e buche e il livello di comfort - anche acustico - è alto.

Fuori città 7 /10
"Il motore 2.2 CRDI da 200 CV e 421 Nm è il diesel più potente del listino, ed è un propulsore silenzioso e potente"

Fuori città la Hyundai Santa Fe si sente molto più a suo agio. Il motore 2.2 CRDI da 200 CV e 421 Nm è il diesel più potente del listino, ed è un propulsore silenzioso e potente. Dispone di tanta coppia fin dai bassissimi regimi e, nonostante le oltre due tonnellate, la spinta alla Santa Fe non manca. La Casa dichiara infatti uno 0-100 km/h in 9,8 secondi e 190 Km/h di velocità massima.
Il cambio automatico a sei marce non è velocissimo, ma si addice perfettamente all’andatura dell’auto, cambiando con dolcezza ma senza troppa pigrizia. In effetti, il gruppo motore trasmissione lavora davvero bene e la Hyundai Santa Fe si dimostra morbida e comoda. La versione XPossible dispone di serie del Drive Select, un sistema che permette di regolare i parametri di sterzo, ESP, motore e cambio a seconda delle esigenze. Tre le modalità disponibili: eco, normal e sport, tutte e tre ben tarate. In “eco” la guida si fa più rilassata, lo sterzo è leggero e il motore fin troppo sonnacchioso; “normal” è la modalità che si adatta meglio alla maggior parte delle situazioni, mentre “sport” rende acceleratore e cambio decisamente più pronti e reattivi.
Gli ammortizzatori invece sono sempre morbidi e lasciano spazio a rollio e beccheggio in favore di un miglior comfort di marcia. Anche la frenata non è delle più aggressive, e vi ricorda che vi state comunque portando a spasso una SUV da più di due tonnellate.
I consumi della Hyundai Santa Fe sono buoni, considerando il peso e la trazione integrale: la Casa dichiara 5,4 l/100 km/h nei percorsi extraurbani e 6,7 l/100 km nel ciclo combinato.

Autostrada 8 /10

I lunghi viaggi non sono certo un problema per la Hyundai Santa Fe: eccetto il piccolo pegno per l’altezza, la SUV è un’ottima compagna per i lunghi viaggi. I sedili sono delle poltrone e la seduta rialzata è riposante. La versione XPossible dispone anche del cruise control, del sistema di mantenimento della corsia, del clima bizona e dell’impianto stereo con 6 altoparlanti, subwoofer e Premium Sound, quest’ultimo davvero potentissimo.

Vita a bordo 8 /10
"La Hyundai Santa Fe sfoggia un abitacolo molto ben curato e ricco di vani portaoggetti"

La Hyundai Santa Fe sfoggia un abitacolo molto ben curato e ricco di vani portaoggetti.
La qualità percepita è ottima e anche il design, sebbene non modernissimo, ha un bell’impatto visivo. Gran parte dei materiali sono morbidi e le plastiche dure sono anch’esse piacevoli al tatto e alla vista. Non siamo ai livelli delle tedesche, ma siamo sopra la media di molte SUV giapponesi, con un design molto più vicino ai gusti europei.
Il punto forte della Hyundai Santa Fe è lo spazio: il vano portaoggetti nascosto sotto il bracciolo è un “cubo” profondo e foderato, mentre sotto i comandi del clima c’è un vano aperto davvero molto capiente, così come lo sono quelli delle portiere laterali.
Anche i passeggeri posteriori non hanno di che lamentarsi: di centimetri ce ne sono in abbondanza si per la testa che per le ginocchia, oltre alle due prese USB posteriori (molto utili di questi tempi) e ai vetri posteriori oscurati. Il bagagliaio, idem, gode di molti litri (534 e 1582 con sedili abbassati, per la precisione) e ha un accesso abbastanza facilitato, anche se un po’ alto.

Prezzo e costi 7 /10

Il prezzo di listino della Hyundai Santa Fe 2.2 CRDI XPossible 4WD è di 48.350 euro, e include cambio automatico, vari dettagli cromati (compresa la griglia anteriore e le maniglie), luci diurne a LED, schermo HD da 8 pollici con retrocamera posteriore e sensori, stereo con Premium Sound e volante riscaldabile e tutti i comfort del caso. Il prezzo non è dei più vantaggiosi, ma l’auto è versatile e molto di sostanza, e la garanzia è di 5 anni senza limite di chilometraggio.

Sicurezza 9 /10

La Hyundai Santa Fe dispone di tutte le dotazioni moderne per quanto riguarda la sicurezza attiva e passiva, compreso il sistema di mantenimento della carreggiata e dell’aiuto in discesa. la trazione 4X4 garantisce un plus anche sui fondi scivolosi, e al test Euro NCAP la SUV coreana si è guadagnata le 5 stelle.

I nostri rilevamenti
  • DIMENSIONI
  • Lunghezza
    470 cm
  • Larghezza
    188 cm
  • Altezza
    169 cm
  • Bagagliaio
    534 - 1582 litri
  • Peso
    2043 Kg
  • TECNICA
  • Motore
    4 cilindri
  • Cilindrata
    2199 cc
  • Alimentazione
    Diesel
  • Potenza
    200 cv a 3.800 giri
  • Coppia
    421 Nm
  • Trazione
    Integrale
  • Trasmissione
    6 marce automatica
  • PRESTAZIONI
  • 0-100 km/h
    9,8 secondi
  • Velocità massima
    190 km/h
  • Consumi
    6,7 l/100 km
  • Emissioni
    174 g/km
  • PREZZO
  • Prezzo
    48.350 euro
Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD XPossible, la nostra prova su strada

L'opinione dei lettori