vita a bordo

Vita a bordo

La Hyundai Santa Fe sfoggia un abitacolo molto ben curato e ricco di vani portaoggetti.
La qualità percepita è ottima e anche il design, sebbene non modernissimo, ha un bell’impatto visivo. Gran parte dei materiali sono morbidi e le plastiche dure sono anch’esse piacevoli al tatto e alla vista. Non siamo ai livelli delle tedesche, ma siamo sopra la media di molte SUV giapponesi, con un design molto più vicino ai gusti europei.
Il punto forte della Hyundai Santa Fe è lo spazio: il vano portaoggetti nascosto sotto il bracciolo è un “cubo” profondo e foderato, mentre sotto i comandi del clima c’è un vano aperto davvero molto capiente, così come lo sono quelli delle portiere laterali.
Anche i passeggeri posteriori non hanno di che lamentarsi: di centimetri ce ne sono in abbondanza si per la testa che per le ginocchia, oltre alle due prese USB posteriori (molto utili di questi tempi) e ai vetri posteriori oscurati. Il bagagliaio, idem, gode di molti litri (534 e 1582 con sedili abbassati, per la precisione) e ha un accesso abbastanza facilitato, anche se un po’ alto.

"La Hyundai Santa Fe sfoggia un abitacolo molto ben curato e ricco di vani portaoggetti"
8
06/07/2016 11:17
06/07/2016 11:17
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione