vita a bordo

Vita a bordo

L’abitacolo della Jaguar ha una forte personalità: la manopola del cambio circolare compare all’accensione dal tunnel centrale, mentre l’interno della portiera si prolunga verso la plancia disegnando un’anello che racchiude l’abitacolo, davvero uno splendido tocco di design.

La pelle è morbida e bella al tatto e alla vista, mentre l’illuminazione personalizzabile di notte rende la Jaguar una specie di navicella spaziale segnata da linee luminose. Rispetto alle tedesche ha un design più fresco e high-tech, ma scivola un po’ se qualche finitura, come ad esempio la parte superiore del bagagliaio non foderata, qualche plastica non bellissima da vedere e qualche assemblaggio non perfetto. Nel complesso comunque l’impatto visivo è bello e il connubio eleganza-sportività è azzeccato.

Lo spazio a bordo invece è buono ma non eccellente: il piantone dello sterzo infastidisce un po’ le gambe ai più alti mentre dietro la linea da coupé potrebbe creare problemi in altezza. Anche il bagagliaio paga il pegno di una coda “appena accennata” e con 455 litri rimane un gradino sotto le rivali (la media del segmento è di 480 litri).

"L’abitacolo della Jaguar ha una forte personalità"
7
03/04/2016 23:26
03/04/2016 23:26
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione