Prova su Strada

Kia Rio: confortevole, sicura e ora col 3 cilindri

di Simone La Rocca -

Alle già note doti di abitabilità, la coreana aggiunge un propulsore più piccolo. Una soluzione di compromesso? Tutt’altro.

Questo motore è pronto, silenzioso e poco assetato.

Ha il passaporto coreano, ma la nuova Rio nasce per soddisfare i gusti dei clienti europei.

A cominciare dalla linea sportiva (ma senza eccessi), che piace per il musetto cattivo, le grandi prese d’aria e i fari anteriori con luci diurne a led.

La fiancata è attraversata da leggere venature che esaltano il carattere dinamico dell’utilitaria asiatica, merito anche dei passaruota allargati e del lunotto molto inclinato, quasi da coupé.

Molto bella, inoltre, la colorazione “Electric Blue”, capace di attirare gli sguardi. Completano la ricca dotazione lo spoiler posteriore, i cerchi da 16” (quelli da 17” costano 410 euro), i fendinebbia con luci di svolta integrate e una lunga lista di accessori dedicati alla sicurezza, tra cui il controllo di sbandata (ESP).

Una volta al volante, proprio la tenuta di strada e la precisione tra le curve ci hanno piacevolmente stupiti: la Rio è stabile e sicura anche nelle situazioni più impegnative, senza risultare troppo rigida sui percorsi sconnessi (binari, dossi o pavé).

Insomma, c’è tutto il necessario per far breccia nel cuore dei ragazzi, specie in questa versione a tre porte, che non teme di sfigurare con le più celebri rivali europee: dalla MiTo alla Punto, dalla Corsa alla Polo.

Anche i genitori saranno contenti, visto che i consumi reali del 1.1 turbodiesel sono prossimi ai 20 km/litro (merito del sistema start&stop e della sesta marcia, utile soprattutto in autostrada) e le prestazioni tranquille.

Il piccolo tre cilindri infatti ha una potenza di 75 CV: quanto basta per muoversi con disinvoltura nel traffico e nei percorsi extraurbani (con tanta elasticità di marcia), mentre in autostrada, raggiunti i 130/140 km/h, la spinta cala parecchio e il tachimetro sale lentamente.

Il prezzo sfiora i 15.000 euro (senza pacchetto Plus): non pochissimo, ma l’allestimento è ricco e c’è la garanzia di sette anni, un’esclusiva della Casa coreana.

Scheda Tecnica
Velocità max 158 km/h
Acc 0-100 km/h 16,1 sec
Cons. urb/extra/mix 23,8/28,6/26,3
Autonomia 1.131 km
Emissione CO2 99 g/km COSTI D’UTILIZZO
Bollo141,90 euro
Costi chilometrici ACI n.d (10.000 km)
n.d (20.000 km)
n.d (30.000 km)
Foto

Kia Rio

Le caratteristiche della segmento b della Casa coreana