Lancia Ypsilon Vista Laterale
  • pubblicato il 13-07-2012

Lancia Ypsilon Gold 1.3 Mjet: come restare chic spendendo meno

di Renato Dainotto

Elegante, di classe. Ma anche vivace e agile grazie al turbodiesel che regala costi di gestione più bassi

IN BREVE
L’utilitaria italiana si conferma elegante e con tocchi di classe.Ma anche vivace e agile grazie al turbodiesel da 95 CV.Che garantisce percorrenze elevate e costi di gestione più bassi.

Come appare evidente fin dal primo sguardo, la Ypsilon ha un aspetto chic, enfatizzato da un’attenta campagna di comunicazione.

Dovrebbe, quindi, piacere soprattutto per il look elegante e la cura del dettaglio (vedi i cerchi in lega con le razze a forma di “Y”).

Oppure per gli interni ben rifiniti e abbastanza spaziosi, dove non manca un pizzico di leziosità.

Civetterie si direbbe, se la Lancia Ypsilon fosse una donna.

Perché è proprio alle donne che questo modello strizza l’occhio. Bene.

La piccola Lancia piacerà per queste ragioni, ma scommettiamo che anche il più macho degli uomini saprà apprezzarla e convivere con tutta la sua femminilità.

Prestazioni (e risparmio) al maschile

A convincere il conducente di sesso maschile basteranno poche centinaia di chilometri e la pressione del tasto sul devioluci destro, quello che fa sfogliare le funzioni del computer: raggiunta l’indicazione del consumo medio (oltre 22 km con un litro di gasolio), l’umore migliorerà.

Perché vuol dire che, con il classico “deca”, si possono percorrere oltre 120 km e con un pieno si arriva a superare gli 800 km di autonomia vera.

E, sempre alla voce costi, il motore 1.3 Multijet da 95 cavalli mette sul piatto intervalli di manutenzione spalmati a 30.000 km e la catena di distribuzione con durata a vita.

Insomma, una volta acquistata, la Lancia Ypsilon non dovrebbe alleggerire il portafoglio.

Sicurezza e piacere di guida

Il comportamento stradale è, poi, rassicurante.

Un’auto facile da guidare con un assetto bilanciato e l’ESP di serie (a richiesta solo sulla base).

Anche i freni infondono sicurezza, persino alle velocità autostradali, dove il passo corto non crea problemi di serpeggiamento per il buon effetto “antidive” (antiaffondamento) dell’avantreno.

Comfort di guida

Il comfort è discreto.

Il motore turbodiesel un po’ si sente e le sospensioni faticano a isolare i colpi secchi, come il pavé e le rotaie del tram.

Il servosterzo city addolcisce la vita in città con la possibilità di alleggerire il comando sotto i 50 km/h.  

SCHEDA TECNICA
  • Velocità max
    183 km/h
  • Acc 0-100 km/h
    11,4 sec
  • Cons urb/extra/mix
    21,2 / 31,2 / 26,3 km/l
  • Autonomia
    1.052 km
  • Emissione CO2
    99 g/km
  • Bollo
    180,60 euro
  • Costi chilometrici ACI
    n.d.
IDENTIKIT
Lancia Ypsilon Gold 1.3 Mjet: come restare chic spendendo meno

L'opinione dei lettori