fuori città

Fuori città

La magia della Mazda Mx-5 risiede nella sua capacità di stamparvi un sorriso sulla faccia quando il traffico scompare e le strade si aprono. Il motore ha un sound più metallico e racing che in passato, oltre a un carattere davvero esuberante. Dimenticatevi la spinta istantanea dei nuovi motori turbo, qui bisogna arrivare a quota 6.000 giri per accedere alle sue vere prestazioni, ma è proprio questo il bello. Tuttavia è un propulsore più generoso e coppioso del 2.0 litri della Toyota GT86 (auto molto simile per potenza e caratteristiche), e i 1090 kg della Mazda oppongono ben poca resistenza in accelerazione.

I dati dichiarano uno 0 - 100 km/h in 7,3 e 214 Km/h di velocità massima, ma i dati in quest’auto non bisognerebbe nemmeno guardarli. La Mazda Mx-5 non stupisce per potenza o precisione, ma per essere fantastica nel suo insieme e perfettamente bilanciata in ogni suo elemento. Né troppa potenza, né troppo telaio: solo un motore aspirato dalla cavalleria approppriata, la trazione al posto giusto e un superbo cambio manuale. La leva di quest’ultimo è corta e gli innesti sono secchi, ma la consistenza è così gratificante che si finisce per cambiare rapporto più del dovuto solo per il gusto di farlo. Anche lo sterzo offre una bella sensazione ed è diretto e preciso quanto basta, anche se, rispetto a quello della precedente generazione di Mx-5, sembra aver perso qualcosina in termini di feedback.

"un motore aspirato dalla cavalleria approppriata, la trazione al posto giusto e un superbo cambio manuale"
9
22/08/2016 16:42
22/08/2016 16:42
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione