• pubblicato il 19-07-2016

Mazda3 1.5 Skyactiv-D Exceed, la nostra prova su strada

di Francesco Neri

La berlina di Hiroshima con il 1.5 Diesel si fa più parca nei consumi ma mantiene le sue ottime doti dinamiche

PAGELLA
Città
7/10
Fuori città
8/10
Autostrada
8/10
Vita a bordo
8/10
Prezzo e costi
8/10
Sicurezza
9/10
VERDETTO
8/10
Verdetto

La Mazda3 è la più europea delle giapponesi, in senso buono. I materiali sono di alta qualità e il design della carrozzeria esprime sportività. La guida invece è più votata al comfort: le sospensioni sono morbide, sterzo e frizione sono leggeri e il cambio è preciso e richiede poco sforzo. L’allestimento Exceed offre una lunga lista di accessori. Ottimi i consumi del 1.5 diesel da 105 CV, ma la ripresa lascia un po’ a desiderare.

La Mazda3 la conosciamo già: la berlina del segmento C di Mazda (rivale di Golf, 308 e Focus) non è cambiata nel look, ma sotto il cofano ora ospita anche il 1.5 Skyactiv-D, il piccolo quattro cilindri diesel da 105 CV interamente costruito da Mazda. Il look della Mazda3 è frutto del corso di design “Kodo” di Mazda, caratterizzato da linee sinuose e sportive. La presenza scenica c’è, e tra le giapponesi la Mazda3 è quella che più incontra i gusti di noi europei. Gli interni emanano una sensazione di solidità e la strumentazione è chiara e semplice, insomma, ci si sente subito a proprio agio.

Il motore 1.5 Skyactiv-D è appena sufficiente per la stazza della Mazda3; nei sorpassi infatti manca di spinta, ma in autostrada e in città il 4 cilindri gira elastico e silenzioso con consumi davvero bassi.
Nonostante il look sportivo, la Mazda3 è votata ad una guida confortevole: le sospensioni sono morbide, così come i comandi; ma il piacere di guida è senza dubbio un suo punto forte.

Città 7 /10

Le dimensioni della Mazda3 non la rendono una delle hatchbacks più adatte alla caccia al parcheggio improvvisato. La berlina giapponese misura 180 cm di larghezza e ben 447 di lunghezza; l’allestimento Exceed comprende però retrocamera e sensori di parcheggio anteriori e posteriori, ormai un must per gli allestimenti top di gamma del segmento. L’elasticità del motore 1.5 Skyactiv-D è sicuramente un pregio e nel traffico la Mazda3 non affatica; merito anche di una frizione e un cambio leggeri, oltre che uno sterzo accurato e molto servoassistito. Lo scatto nelle marce basse è sufficiente, ma la ripresa in quelle più alte è ben lontana da quella del 2.2 Skyactiv-D.

Fuori città 8 /10

La Mazda3 è u’auto che si guida volentieri, macinando chilometri con il minimo sforzo. Non è un’auto affilata tra le curve e se la forzate con una guida sportiva emerge subito un marcato rollio, ma ad andature medie è davvero piacevole. Lo sterzo ha un bel peso e il volante ha la giusta impugnatura e un diametro giusto. La posizione di guida permette spazio per le gambe e una seduta abbastanza bassa, con tanto di tachimetro e Head-Up Display (di serie) ben in vista. L’acceleratore incernierato è un tocco di classe e il cambio è così preciso e leggero da non farvi rimpiangere l’automatico. Si capisce come la Casa giapponese abbia lavorato sodo sulla qualità percepita e sul peso dei comandi (nel mirino sembra ci sia Audi) e in questo c’è da farle i complimenti.
Il motore Skyactiv-D ha poca sete anche con uno stile di guida poco attento: la Casa dichiara un consumo di 3,5 l/100 km nel ciclo extraurbano e i 23 Km/l reali sono alla portata di mano, ma di contro manca un po’ di brio. È un propulsore elastico ai bassi regimi e spinge lineare per poi spegnersi dopo i 3.500 giri. Se però il 1.5 sulla Mazda2 brilla, sulla Mazda3 si senta la mancanza di ripresa nelle marce alte.

Autostrada 8 /10
"Cruise control a 130 km/h e 21 km/l di media, non male come biglietto da visita"

Cruise control adattivo a 130 km/h e 21 km/l di media, non male come biglietto da visita. L’insonorizzazione dell’abitacolo della Mazda3 è buona e la seduta comoda non affatica neanche dopo svariate ore. A rendere i lunghi viaggi meno stressanti collaborano anche l’Head-up Display, i sedili riscaldabili, il sensore di angolo cieco, l’impianto audio Bose con 9 altoparlanti e il navigatore satellitare con schermo da 7 pollici, tutto incluso nell’allestimento Exceed.

Vita a bordo 8 /10

Nell’allestimento Exceed, la Mazda3 appaga la vostra sete di optional, a partire da dettagli come pelle su freno a mano e plancia, passando per l’illuminazione e finendo con il sistema di infotainment completo di stereo Bose. Il design della plancia è forse meno accattivante di quello della Mazda2 (le bocchette hanno un aspetto più comune), ma senza dubbio questa è la berlina premium giapponese di riferimento. I materiali sono di ottima fattura: plastiche morbide, pelle, impunture rosse, e anche le parti dure non sembrano per niente dei “riempimenti”.
Il design è semplice è sportiveggiante: dietro il volante spicca il contagiri analogico tondo centrale, mentre gli schermi laterali hanno una grafica semplice e chiara. È tutto molto intuitivo, dai comandi del cruise control al sistema di infotainment. Lo schermo appoggiato fa molto tablet e può piacere o non piacere, ma è ben leggibile e non disturba troppo.
Lo spazio posteriore è più che sufficiente per tre passeggeri (anche se più comodo per due), mentre il bagagliaio da 364 litri è un po’ sotto la media di quello delle rivali.

Prezzo e costi 8 /10

La Mazda3 1.5 Skyactiv-D ha un prezzo di listino di 24.805 euro con l’allestimento Exceed, quest’ultimo davvero completo di ogni optional desiderabile e anche di più. Il consumi sono davvero da record, ma se cercate più potenza allora conviene puntare sulla Mazda3 2.2 Diesel da 160 CV, che viene però 26.650 euro.

Sicurezza 9 /10

La Mazda3 ha un’ottima tenuta di strada, con un posteriore un po’ leggero ma dei controlli elettronici molto vigili. Il test Euro NCAP le ha assegnato 5 stelle per la sicurezza, e la frenata automatica d’emergenza in città è un’ulteriore sicurezza.

I nostri rilevamenti
  • DIMENSIONI
  • Lunghezza
    447 cm
  • Larghezza
    180 cm
  • Altezza
    145 cm
  • Bagagliaio
    364 - 1263 litri
  • Serbatoio
    51 litri
  • TECNICA
  • Motore
    4 cilindri turbodiesel
  • Cilindrata
    1499 cc
  • Trazione
    Anteriore
  • Trasmissione
    n.d.
  • Potenza
    105 CV a 4.000 giri
  • Coppia
    270 Nm
  • Peso
    1395 kg
  • PRESTAZIONI
  • 0-100 km/h
    11 secondi
  • Velocità massima
    185 km/h
  • Consumo
    3,8 l/100 km
Mazda3 1.5 Skyactiv-D Exceed, la nostra prova su strada

L'opinione dei lettori