• pubblicato il 25-02-2015

Mercedes B200 CDI 4Matic, la prova della monovolume a trazione integrale

La nuova Mercedes Classe B è una monovolume compatta, particolarmente versatile nella versione 200 CDI 4Matic con quattro ruote motrici.

PAGELLA
Città
8/10
Fuori città
7/10
Autostrada
7/10
Vita a bordo
8/10
Prezzo e costi
6/10
Sicurezza
8/10
VERDETTO
7.3/10
Verdetto

Pratica, ma anche ben rifinita e con un’ottima aderenza in tutte le situazioni, la nuova B200 CDI 4Matic può contare su un sistema di trazione integrale che ripartisce la coppia tra i due assi – fino ad un massimo di 50:50 – e garantisce sempre una trazione ottimale e un comportamento su strada sicuro, anche in caso di fondo stradale viscido. Nonostante il prezzo di 36.810 euro nell’allestimento top di gamma Premium, la dotazione va integrata con alcuni accessori.

Il successo di Mercedes Classe B è comprovato dalle oltre 80 mila immatricolazioni in Italia a partire dal 2005 (1 milione nel mondo).

Confermandosi, così, come l’erede spirituale della prima Mercedes Classe A – quella monovolume, per intenderci –  che piaceva tanto alle signore.

Infatti la Classe B, ormai l’unica monovolume della Stella, ha un target femminile del 45%.

Vediamo come va in questa versione turbodiesel da 136 CV con trazione integrale 4Matic e cambio automatico a doppia frizione.

Città 8 /10

Gli ingombri ben definiti, la seduta alta e il cambio automatico – di serie su tutte le versioni 4Matic – ne fanno un’ottima auto per spostarsi con la famiglia nella giungla urbana. Anche la visibilità posteriore non è affatto male, ma nelle manovre si rivela utile e molto comoda la retrocamera posteriore, presente sull’esemplare in prova, che visualizza con estrema chiarezza che cosa succede dietro la vettura. Sensori che però non sono compresi nel prezzo, nonostante l’allestimento top di gamma della vettura in prova.

La B200 CDI 4Matic Premium equipaggiata con assetto ribassato di 16 mm e cerchi in lega da 18” firmati AMG non è certamente la più morbida sulle asperità, quindi se pavé e rotaie del tram vi disturbano puntate su un allestimento sprovvisto degli scenografici cerchi in lega da 18” AMG e dell’assetto ribassato.

Fuori città 7 /10

La B200 CDI 4Matic è una monovolume per famiglie, con un baricentro piuttosto alto e uno sterzo ad assistenza variabile che però avremmo desiderato più diretto. Ma forse pretendiamo troppo da questa MPV, che dimostra una guidabilità fuori dal comune per il suo segmento; e poi tra gli optional viene offerto senza sovrapprezzo lo sterzo diretto.

Merito dell’assetto ribassato, che magari la rende più saltellante sulle sospensioni ma contiene il rollio in curva, e degli pneumatici 225/40 su cerchi da 18”: anche forzando la mano è difficile metterla in crisi. Abbiamo avuto modo di testarla anche sulla neve e la trazione, grazie all’ausilio degli ottimi Michelin Alpin, è notevole: sulle strade innevate se la cava meglio di molti SUV più pesanti nonostante la trazione integrale 4Matic non preveda il bloccaggio del differenziale.

Il motore 2.1 4 cilindri turbodiesel Da 136 CV e 300 Nm offre la potenza giusta in tutte le condizioni di marcia, non regala certo sportività, ma grazie al cambio automatico a doppia frizione la B200 CDI 4Matic riprende in modo brillante. Chi desidera un comportamento più grintoso può prendere in considerazione la B220 CDI 4Matic da 177 CV e 350 Nm, che scatta da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi contro i 9,8 secondi impiegati dalla vettura in prova.

Autostrada 7 /10

Nonostante la carrozzeria monovolume, la Mercedes Classe B vanta un’aerodinamica da record: il suo coefficiente Cx è di appena 0,25. Questo significa che alle alte velocità la resistenza aerodinamica dell’aria è contenuta e di conseguenza i consumi non sono elevati, anche grazie al sistema di trazione integrale 4Matic che ripartisce il 100% della trazione sull’asse anteriore nelle normali condizioni di marcia.

Il rumore del 4 cilindri turbodiesel si fa sentire un po’ troppo in accelerazione nelle marce basse, ma non disturba a quelle elevate e i fruscii dell’aria sono contenuti. Le giunture autostradali ci ricordano la presenza  dell'assetto ribassato e dei grandi cerchi in lega con pneumatici ribassati.

Vita a bordo 8 /10

L’atmosfera all’interno della Mercedes B200 CDI 4Matic Premium è sportiva e allo stesso tempo elegante. Il volante con fondo piatto rivestito in pelle e la pedaliera in alluminio danno un tocco di sportività, mentre i rivestimenti in morbida pelle color tabacco per sedili e pannelli delle portiere rendono l’abitacolo raffinato.

Il posto di guida è ampiamente regolabile e si adatta a conducenti di ogni statura, i sedili anteriori sono riscaldabili e il doppio tetto panoramico, di cui quello anteriore apribile, conferisce ariosità all’abitacolo. Peccato che il divano posteriore non sia scorrevole: per averlo bisogna aggiungere l’utile pacchetto Easy Vario Plus da 694 euro che include anche lo schienale del passeggero ribaltabile, il bracciolo ribaltabile con doppio porta bevande al centro dello schienale posteriore e lo schienale posteriore con inclinazione regolabile.

Prezzo e costi 6 /10

Sicuramente una delle poche monovolume del segmento B di categoria premium – da poco è arrivata la BMW Serie 2 Active Tourer a farle concorrenza – la B200 CDI 4Matic nell’allestimento Premium costa 36.810 euro, accessori esclusi. E se è vero che offre tutto quello che piace ad una famiglia dinamica, dalla trazione integrale al veloce ed efficiente cambio automatico, ha una dotazione di serie che va integrata con alcuni accessori come l’Easy Vario Plus sopraccitato (694 euro), il sistema Keyless Go (671 euro), il Disctronic Plus che mantiene automaticamente la vettura a distanza di sicurezza dal veicolo che la precede (1.056 euro) e la telecamera posteriore per la retromarcia (378 euro).

Non male i consumi: se i 20 km/l dichiarati sono un miraggio, a meno che non si percorra una strada statale a velocità costante, i 14 km/l registrati dal computer di bordo nel corso della nostra prova sono un buon risultato nell’uso misto, città e autostrada inclusi, senza nemmeno fare troppa attenzione all’andatura. Buona la tenuta del valore nel tempo.

Sicurezza 8 /10

Le buone doti dinamiche e l’ottima aderenza fanno della B200 CDI 4Matic un’auto sicura anche quando le condizioni della strada non sono ottimali. Di serie ci sono l’Attention Assist, che in base al comportamento di guida percepisce la stanchezza del guidatore e invita a fare una pausa, e il Collision Prevention Assist Plus che riduce il rischio di tamponamenti agendo autonomamente sui freni. Si possono poi aggiungere il Distronic Plus, il Lane Keeping Assist, il sistema Pre Safe e gli airbag laterali posteriori.

Scheda tecnica
  • Dimensioni
  • Lunghezza
    4,36 metri
  • Larghezza
    1,79 metri
  • Altezza
    1,56 metri
  • Bagagliaio
    486 litri
  • Motore
  • Cilindrata
    2143 cc
  • Alimentazione
    Diesel
  • Potenza massima
    100 kW (136 CV) a 3.200 giri
  • Coppia massima
    300 Nm a 1.400 giri
  • Trasmissione
    Automatica a 7 rapporti
  • Prestazioni
  • Velocità massima
    207 km/h
  • Accelerazione 0-100 km/h
    9,8 secondi
  • Consumo medio
    20 km/l
  • Emissioni CO2
    130
Mercedes B200 CDI 4Matic, la prova della monovolume a trazione integrale

L'opinione dei lettori