Fuori città

fuori-citta
Fuori città

È sorprendente quanto la nuova Mercedes Classe C sia maneggevole a dispetto delle dimensioni.

I 100 kg in meno sulla bilancia rispetto al modello precedente, l'abbassamento del baricentro e l'assetto Agility Control giocano un ruolo cruciale nel misto, tanto che sembra di essere al volante di un’auto più piccola di quanto non sia in realtà.

La C 220 BlueTEC è molto confortevole, ma non manca di verve quando le condizioni della strada lo permettono.

Davvero ottimo il lavoro fatto sulle sospensioni: come già accennato digeriscono l'asfalto imperfetto, ma nelle curve concedono poco al rollio e mantengono l'auto incollata alla strada.

Le cinque modalità di guida (Eco, Comfort, Sport, Sport+ e Individual) permettono di scegliere il comportamento della vettura influendo sul carico dello sterzo, sulla risposta dell'acceleratore e del cambio automatico, quest’ultimo davvero riuscito e piacevole da utilizzare anche nella modalità manuale-sequenziale per la sua velocità di risposta.

L'unico limite, peraltro molto diffuso anche in altre auto più sportive, è quello che resta sempre attivo il kick-down.

Ci è piaciuto anche lo sterzo ad assistenza variabile, preciso e capace di regalare un buon feedback, col giusto carico nella modalità Sport e leggero in quella Comfort.

Infine il motore: ha un bel tiro ai bassi regimi, forte dei 400 Nm di coppia a soli 1.400 giri, ma non si può pretendere un allungo entusiasmante.

http://www.youtube.com/watch?v=Mo3D53N6CVE
8
03/09/2014 12:34
03/09/2014 12:34
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione