Non enorme ma ospitale

Vita a bordo

Le caratteristiche dell’abitacolo della classe C sono note.

Discretamente spazioso, ha la sua caratteristica migliore nel livello di comfort che sa offrire.

Le finiture sono di livello eccellente, così come i materiali impiegati.

La qualità delle plastiche è ottima, sono gradevoli alla vista e al tatto, sia nella parte superiore della plancia, sia sotto, dove di solito si... annidano i risparmi delle Case.

Molto bene.

Lo stesso vale per i rivestimenti delle portiere.

Anche la disposizione dei vari comandi non merita critiche: dagli alzacristalli sul bracciolo nella portiera del guidatore ai vari tasti per la climatizzazione.

Tutto sott’occhio e alla portata di dito.

Se vogliamo essere davvero sinceri, continuiamo a non abituarci (è il guaio di non possedere una Mercedes da guidare tutti i giorni...) all’utilizzo del Comand (di serie) e di tutte le sue funzioni: una semplificazione, a nostro parere, rimane auspicabile.

Ma chi guida Mercedes probabilmente sarà in grado di abituarsi più rapidamente all’uso del “rotellone” multifunzionale con cui governare musica, navigazione (a pagamento, però), informazioni e quant’altro.

Quanto alla posizione di guida, le regolazioni sono numerose e permettono di collocarsi nel modo migliore davanti al volante.

Apprezzabili anche i due braccioli centrali che nascondono un portaoggetti.

Quanto al bagagliaio, rimandiamo all’apposito box nelle pagine successive.

0
08/11/2012 23:39
09/11/2012 11:00
mercedes, classe c, sw
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore