Prova su Strada

Mini Cooper Countryman SD ALL4 Automatica, prova su strada

La Mini Countryman SD si guida benissimo ed è decisamente lussuosa, ma a caro prezzo

di Francesco Neri -

La Mini Cooper Countryman SD ALL4 è una crossover versatile, ottimamente rifinita e molto appagante nella guida. La versione SD ALL4 è il meglio che si può chiedere: è veloce, pratica e super esclusiva. Il 2,0 turbodiesel però ha più sete del previsto ed è un po’ rumorosetto.
Insomma per chi cerca una crossover dalla forte personalità, spaziosa e divertente da guidare, la Mini Cooper Countryman SD ALL4 è l’auto Regina, ma bisogna prepararsi a spendere parecchio.

Una Mini che poi tanto Mini non è: la Countryman SD ALL4 è spaziosa, veloce e chic. Il suo motore 2.0 diesel da 190 CV e la trazione integrale la rendono veloce nel misto e pratica in montagna e sui fondi scivolosi. Insomma, è davvero una Mini completa sotto ogni punto di vista. Ma il suo prezzo, soprattutto rispetto alla dotazione, è molto salato; il che la rende un’auto premium a tutti gli effetti, un giocattolo chic per chi vuole qualcosa di davvero esclusivo.
Le sue rivali dirette sono l’Audi Q2 e la Mercedes GLA, ma l’inglese – anche se è più tedesca – è quella più lunga, larga e spaziosa.
Uno dei suoi punti forti è senza dubbio la personalità: è un’auto ricca di dettagli, dentro e fuori. Questa nuova versione è più lunga di oltre 10 cm rispetto alla precedente, per un totale di 4,3 metri. È anche più squadrata e muscolosa, soprattutto nella versione SD della nostra prova. Sotto il cofano infatti troviamo il diesel più potente della gamma: il 2.0 da 190 CV e 400 Nm di coppia di Casa BMW.
Il nostro esemplare poi ha anche la trazione integrale ALL4 (volendo c’è anche con la sola trazione anteriore) che aggiunge quella sicurezza in più quando nevica o sui fondi scivolosi.

8
/10

CITTÀ

In città la Mini Cooper Countryman SD ALL4 si muove agile e felpata. Gli ammortizzatori, in piena tradizione Mini, non digeriscono bene le buche, ma nel traffico si guida che è una meraviglia. Merito di uno sterzo preciso e leggero, di un motore potente e del superbo cambio automatico a 8 rapporti. Tre le modalità di guida: Normal, Green e Sport. Nella modalità “Green” la risposta all’acceleratore diventa parecchio più pigra e ogni volta che lasciate il pedale del gas l’auto “stacca” la frizione e procede per inerzia come se fosse in folle. Piccoli accorgimenti che aiutano (non poco) a consumare meno. Anche perché, complici il peso di 1600 kg e la trazione integrale, la Mini in città fa fatica a tenere una media di 13 km/l.

9
/10

FUORI CITTÀ

La Mini Cooper Countryman SD ALL4 adora le curve. Lo sterzo è preciso, veloce e accurato, mentre quel senso di coesione, quel “go-kart feeling” tanto millantato, è davvero presente. È rapida e agile quando la si lancia in curva, quindi molto appagante e divertente. Non sembra nemmeno pesare tutti quei kg, tanto è maneggevole e veloce. La coppia motore-cambio, c’è da dire, aiuta molto. Il 2,0 da 190 CV spinge forte e non vi risparmia fischi e sbuffi. I 400 Nm di coppia poi sono spalmati bene per tutto l’arco dei giri e l’auto riprende bene in tutte e 8 le marce.
Ecco, le marce. In modalità automatica il cambio ZF è superbo, ma se volete usare i paddle e prendere voi il controllo della situazione, si dimostra ugualmente all’altezza. Insomma, tra le crossover di questo segmento, la Mini Cooper Countryman SD ALL4 è senza dubbio la più divertente.

AUTOSTRADA

8
/10

I lunghi viaggi non sono certo un problema per la Mini Cooper Countryman SD ALL4. L’unico neo è una certa rumorosità di fondo (fruscii e rotolamento) e una moderata rombosità del motore.

8
/10

VITA A BORDO

Aprendo la portiera della Countryman si scopre un abitacolo inconfondibilmente Mini. La qualità percepita è da BMW, ma il design è più ricercato e i dettagli “cool” si sprecano. Primo tra tutti l’anello a LED che circonda il sistema d’infotainment, è configurabile a piacimento (può fungere da secondo contagiri con tanto di illuminazione bianca e rossa a seconda del regime di giri) e cambia colore quando navigate nel menu. Tutta l’illuminazione è molto curata: la strisce a LED nella parte bassa della portiera, i faretti a LED sul cielo dell’auto, tutto è configurabile in diverse colorazioni e contribuisce a rendere l’abitacolo un posto speciale. I comandi a “levette” sono un altro tratto comune a tutte le Mini: all’inizio ci vuole un po’ per capire dove sono collocati i vari comandi (da questo punto di vista non è molto intuitiva), ma poco a poco si scoprono altri dettagli e tocchi di classe interessanti.

Anche il sistema di infotainment richiede il suo tempo. La rotella è comoda da utilizzare (volendo però lo schermo è anche touch), ma il menu è piuttosto complicato.
Capitolo spazio: davanti c’è ne parecchio e i vani porta oggetti non mancano di certo. Anche dietro due adulti stanno più che comodi (anche con le gambe), merito del passo lungo e dei 10 cm extra rispetto al vecchio modello. Il bagagliaio poi è di 450 litri, sopra la media del segmento, e ha un accesso facile e delle comode tasche. Questo significa che la Mini Cooper Countryman SD ALL4 non è solo un “giocattolo da mostrare”, ma è anche un auto concreta e di sostanza.

6
/10

PREZZO E COSTI

La nota dolente della Mini Cooper Countryman SD ALL4 è il prezzo. In allestimento Jungle (quello più accessoriato), la Countryman SD ALL4 Automatica costa 41.900 euro, e manca ancora qualche accessorio all’appello (come la telecamera posteriore e lo stereo Harman Kardon, che dovrebbero essere di serie sulla top di gamma). Risulta poco più cara della rivale Audi Q2 e più allineata alla Mercedes GLA, ma è anche quella più spaziosa e con il bagagliaio più capiente.
Per quanto riguarda i consumi, invece, la Casa dichiara una media di 5.4 l/100km in città e di 4,9 l/100 km nel misto, ma per noi è stato difficile scendere sotto i 7l/100 km.

8
/10

SICUREZZA

La Mini Cooper Countryman SD ALL4 vanta le 5 stelle Euro NCAP per la sicurezza, molti accessori per la sicurezza attiva e passiva e una stabilità esemplare. Molto potente anche la frenata.

SCHEDA

DIMENSIONI

Altezza156 cm
Lunghezza430 cm
Larghezza182 cm
Bagagliaio450 litri

TECNICA

Motore4 cilindri diesel
Cilindrata1995 cc
Potenza190 CV a 4.000 giri
Coppia400 Nm a 1.750 giri
Trasmissione8 marce automatica
TrazioneIntegrale permanente

PRESTAZIONI

0-100 km/h7,4 secondi
Velocità massima218 km/h
Consumo4,9 l/100 km
41.900 euro