Prova su Strada

Opel Insigna Sports Tourer: buona l’auto ottimo l’affare

Buona l’auto ottimo l’affare

di Renato Dainotto -

Restyling in vista per la grande familiare Opel: così si possono strappare sconti interessanti sull’attuale versione  che, grazie all’alimentazione BI-FUEL (gpl e benzina), abbatte i costi di rifornimento e non si cura delle limitazioni al traffico

Quando l’impianto a GPL è ben integrato nella vettura, la vita dell’automobilista è molto più semplice.

Semplice come premere un pulsante.

Proprio un pulsante, con l’acronimo LPG ben in vista sulla plancia, apre le porte del risparmio e della praticità sulla Insignia a gas.

Una volta selezionata, l’alimentazione ecologica resta memorizzata.

Spegni e riaccendi la vettura e l’auto, da sola, non appena il refrigerante del motore va in temperatura, commuta sul GPL.

Anche controllare il livello del gas contenuto nel serbatoio toroidale è facile: basta buttare l’occhio alla strumentazione.

L’indicatore della benzina fa un doppio lavoro: viaggiando con il carburante tradizionale segnala quanta verde c’è nel serbatoio e, marciando con il GPL, indica quanto ne resta nella bombola.

A prova di distratto.

Peccato, però, che il computer di bordo non offra indicazioni sui consumi o sull’autonomia quando si opta per l’alimentazione a gas.

Semplicità e facilità fanno, comunque, rima con integrazione: il passaggio da un carburante all’altro influisce davvero poco sulle prestazioni.

In accelerazione, le differenze tra le due alimentazioni sono trascurabili e anche in ripresa il vantaggio della benzina è davvero risicato.

Il merito è della sovralimentazione con turbo: la centralina adegua il volume d’aria compresso alle caratteristiche dei carburanti, limitando le perdite di rendimento.

Il motore 1.4 (downsized) ha una risposta pronta: con 140 cavalli non è troppo fiacco.

L’auto, tuttavia, è pesante (1.773 kg) e i rapporti al cambio sono lunghi, così non ci si devono aspettare prestazioni da record.

Nell’uso normale si viaggia in scioltezza e solo nei sorpassi più impegnativi si nota la necessità di scalare marcia per favorire la ripresa, ma non si sente mai la necessità di tornare alla benzina, perché la risposta è fluida con entrambe le alimentazioni.

Nei consumi, invece, le differenze sono macroscopiche, ma inversamente proporzionali. Spieghiamo meglio.

Usando la verde, la Insignia percorre una media di 14,3 km/l che “precipita” a 11,4 km/l con il GPL (come noto, il rendimento del gas è inferiore).

In città e fuori dalle mura la forbice resta evidente.

Ma, se i consumi salgono, le spese calano perché il costo del GPL è nettamente inferiore e così, a fine mese, il portafoglio non si svuota.

Questa convenienza non comporta rinunce evidenti, anche se la bombola del gas toroidale da 46 litri si porta via lo spazio della ruota di scorta, sostituita dal tyre kit (si spera di non bucare!).

Per il resto, la versione 1.4 T GPL-Tech è la “solita” Insignia: una familiare spaziosa, con un baule capiente e facile da guidare.

L’aumento di peso al posteriore non influisce sulla tenuta o sulla stabilità.

L’Insignia è piantata sulle ruote, ma non è agilissima: al limite esce un moderato sottosterzo d’inserimento, che richiede saltuari interventi dell’ESP per correggere la traiettoria.

Alla voce costi questa wagon in allestimento Cosmo (il più ricco) da quasi 5 metri costa 30.950 euro.

Non pochi, ma le rivali premium gli stessi cm li fanno pagare di più.

Scheda Tecnica
Motore anteriore trasversale/bifuel
Cilindrata/disposizione 1.364 cc/4 in linea
Distribuzione 2 assi a camme in testa/4 valvole
Potenza max/giri 103 kW (140 CV)/4.900-6.000
Coppia max/giri 200 Nm/1.850-4.900
Alimentazione benzina/GPL
Omologazione Euro 5
Trasmissione/Trazione manuale a 6 marce/anteriore
Sospensioni anteriori a schema McPherson
Sospensioni posteriori Multilink
Freni a disco anteriori ventilati
Sterzo con assistenza idraulica
Pneumatici 245/45/R18
Peso a vuoto 1.733 kg
Capacità bagagliaio max/min 540/1.530 litri
Capacità serbatoio (litri) 70 litri (benzina)/46 litri (GPL)
Velocità max 190 km/h
Acc 0-100 km/h 12,5 sec
Cons urb/extra/mix 9,6/15,4/12,7 (a GPL)
Autonomia 584 km (a GPL)
Emissione CO2 129 g/km (a GPL)
Bollo 269,61 euro
Costi chilometrici ACI 10.000 km annui/0,50 euro
20.000 km annui/0,35 euro
30.000 km annui /0,31 euro