Trazione 4x4 ed ESP sono due pilastri

Sicurezza

Che peccato! La Panda 4x4 poteva fregiarsi di 5 stelle alla voce dotazione per la sicurezza e, invece, ne lascia una sul campo per via degli airbag laterali optional a 300 euro.

Di serie ci sono quelli frontali, quelli per la testa (anteriori e posteriori), l’ESP con funzione Hill Holder, i fendinebbia, ma alla fine tocca pagare per quelli laterali...

Che, tra l’altro, sono molto importanti nella protezione dei passeggeri anteriori. Nel comportamento stradale, invece, solo lodi.

Gli spazi di arresto sono contenuti, nonostante le gomme da neve (tecniche per l’offroad), e la stabilità non mette paura.

Una volta in appoggio, l’auto sente un po’ i trasferimenti di carico, passa cioè rapidamente dal sottosterzo al sovrasterzo, ma senza innescare scodate, perché l’ESP corregge con prontezza.

Inoltre, in fase di uscita di curva, accelerando, la coppia viene trasferita progressivamente sulle ruote in aderenza con un effetto stabilizzante.

Lo si avverte subito non appena il fondo si fa scivoloso, come durante la nostra prova speciale in alta montagna, dove abbiamo viaggiato sul ghiaccio vivo, confidando solo sulle gomme da neve.

La Panda non ci ha mai tradito: è difficile che l’auto perda la traiettoria o abbia delle reazioni poco prevedibili.

Il pilota ha sempre un buon controllo del mezzo nonostante il passo corto e l’altezza della vettura: così diventa tutto facile anche per i poco esperti.

0
23/01/2013 15:55
23/01/2013 15:55
fiat, panda, 4x4
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore

Tags: 4x4 4x4 , Fiat Fiat , Panda Panda