• pubblicato il 08-07-2015

Peugeot 2008 1.2 PureTech Turbo: la prova della piccola SUV francese

Una crossover che può sedurre anche chi non ama le Sport Utility

PAGELLA
Città
8/10
Fuori città
8/10
Autostrada
8/10
Vita a bordo
6/10
Prezzo e costi
6/10
Sicurezza
8/10
VERDETTO
7.3/10
Verdetto

Comoda, agile nelle curve, ben dotata e poco assetata. La Peugeot 2008 è ricca di pregi e povera (nell'abitacolo avremmo gradito qualche centimetro in più) di difetti.

La Peugeot 2008 è una delle poche SUV in commercio che a nostro avviso possono conquistare anche gli automobilisti che non amano le crossover. La piccola Sport Utility transalpina, infatti, pur non essendo “massiccia” come le rivali se la cava altrettanto bene sull’asfalto e sulle superfici sconnesse. Se non meglio.

Nella nostra prova su strada abbiamo avuto modo di analizzare la versione 1.2 PureTech Turbo a benzina: un propulsore da non sottovalutare visto che in base al punto di pareggio l’unità turbodiesel equivalente (il 1.6 BlueHDi 120 CV, 1.900 euro in più a parità di allestimento) inizia a diventare conveniente solo oltre quota 80.000 km. Scopriamo insieme come va.

Città 8 /10
...le protezioni in plastica grezza presenti nella zona inferiore del frontale e della coda sono molto utili nei parcheggi

La Peugeot 2008 1.2 PureTech Turbo se la cava magnificamente in città: le sospensioni morbide assorbono senza problemi tutte le sconnessioni e le protezioni in plastica grezza presenti nella zona inferiore del frontale e della coda sono molto utili nei parcheggi. I sensori posteriori, oltretutto, sono di serie ma il nostro consiglio è quello di prendere anche quelli anteriori (225 euro) visto che è difficile percepire gli ingombri del frontale.

Il motore 1.2 sovralimentato a benzina da 110 CV e 205 Nm, poi, è un piccolo gioiello: vivace (9,9 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari) ma soprattutto elastico. Anche sotto i 2.000 giri basta sfiorare l’acceleratore per ricevere in cambio una risposta adeguata.

Fuori città 8 /10

Adatta a tutte le situazioni: questa, in sintesi, la descrizione della Peugeot 2008. Nonostante sia più bassa delle rivali la piccola SUV del Leone oggetto della nostra prova su strada affronta senza particolari difficoltà anche gli sterrati leggeri. La situazione migliora ulteriormente acquistando il Grip Control (350 euro), un sistema che - abbinato ai cerchi in lega da 17” e agli pneumatici M+S - ottimizza il comportamento stradale sulle superfici a scarsa aderenza.

Su strada è altrettanto valida: nelle curve può contare sull’agilità (il pianale è lo stesso della piccola 208) e su uno sterzo reattivo e coinvolgente (parte del merito va anche al volante piccolo) mentre nei tratti rettilinei si può beneficiare del motore vivace e di un cambio con gli ultimi rapporti lunghi che consentono di ridurre i consumi.

Autostrada 8 /10

La Peugeot 2008 1.2 PureTech Turbo della nostra prova su strada è un’auto che regala le cose migliori quando la si guida e anche in autostrada convince: ammortizzatori soffici, motore silenzioso (nonostante i tre cilindri) e abitacolo ottimamente insonorizzato. I freni sono discreti e la sensazione di stabilità alle alte velocità è elevata.

Grazie agli ottimi consumi di benzina (a patto di non affondare troppo il piede destro sul pedale dell’acceleratore) si riesce inoltre ad ottenere una discreta autonomia: la Casa francese dichiara 1.065 km ma nella realtà si riesce a superare quota 800 solo adottando uno stile di guida tranquillo.

Vita a bordo 6 /10
...bastano pochi minuti per sentirsi a proprio agio

Esistono rivali della Peugeot 2008 che offrono un’abitabilità migliore: il divano posteriore (non scorrevole) della baby crossover transalpina non è largo a sufficienza per accogliere comodamente tre persone e chi siede dietro ha pochi centimetri a disposizione delle gambe. Buono lo spazio della testa, anche se esistono concorrenti che regalano una maggiore sensazione di ariosità.

Il bagagliaio ha una capienza nella media del segmento (350 litri che diventano 1.194 quando si abbattono i sedili posteriori), una forma molto regolare e una soglia di carico bassa che agevola il trasporto di colli pesanti. L’abitacolo presenta finiture ottime e comandi ergonomici: bastano pochi minuti per sentirsi a proprio agio.

Prezzo e costi 6 /10

La Peugeot 2008 1.2 PureTech Turbo Allure della nostra prova su strada ha un prezzo giusto per la categoria - 20.710 euro - e una dotazione di serie molto ricca che comprende, tra le altre cose, l’autoradio Bluetooth, i cerchi in lega da 16”, il climatizzatore automatico bizona, il cruise control, i fendinebbia, i retrovisori ripiegabili elettricamente e i sensori di parcheggio posteriori. Capitolo tenuta del valore: stiamo parlando di una delle SUV più apprezzate in Italia ma il motore a benzina, seppur molto valido, potrebbe risultare meno appetibile di un diesel.

La garanzia è di soli due anni a chilometraggio illimitato (il minimo di legge) mentre i consumi sono da record per la categoria: 21,3 km/l dichiarati, oltre 15 rilevati con uno stile di guida “morigerato”.

Sicurezza 8 /10

Accensione automatica dei fari, airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix, controlli di stabilità e trazione, retrovisore interno elettrocromatico e tergicristalli automatici. È questa la dotazione di sicurezza della Peugeot 2008 1.2 PureTech Turbo, che ha inoltre conquistato cinque stelle nei crash test Euro NCAP.

Su strada, come abbiamo visto, non mette mai in difficoltà: incollata all’asfalto ma anche divertente (difficile trovare una SUV più reattiva nei cambi di direzione), frena abbastanza bene. L’unica pecca arriva dalla visibilità anteriore: spesso si fatica a capire dove finisce il cofano.

Scheda tecnica
  • Tecnica
  • Motore
    turbo benzina
  • Cilindrata
    1.199 cc
  • Potenza max/giri
    81 kW (110 CV) a 5.500 giri
  • Coppia max/giri
    205 Nm a 1.500 giri
  • Omologazione
    Euro 6
  • Cambio/trazione
    manuale a 5 marce/anteriore
  • Capacità
  • Bagagliaio
    350/1.194 litri
  • Serbatoio
    50 litri
  • Prestazioni e consumi
  • Velocità max
    191 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    9,9 secondi
  • Consumo urb./extra/misto
    17,2/25,0/21,3 km/l
  • Autonomia
    1.065 km
  • Emissioni CO2
    108 g/km
  • Costi d'utilizzo
  • Prezzo
    20.710 euro
  • Bollo
    208,98 euro
Accessori
  • Cambio automatico
    non disp.
  • Cerchi in lega da 16"
    di serie
  • Climatizzatore aut. bizona
    di serie
  • Fendinebbia
    di serie
  • Interni in pelle
    900 euro
  • Navigatore satellitare
    490 euro
  • Retrovisori ripiegabili elettr.
    di serie
  • Sensori di parcheggio ant. e post.
    225 euro
  • Tetto panoramico
    500 euro
  • Vernice metallizzata
    600 euro
Peugeot 2008 1.2 PureTech Turbo: la prova della piccola SUV francese

L'opinione dei lettori