Prova su Strada

Peugeot 508 berlina, si viaggia comodi

Una berlina di rappresentanza dalla linea filante, quasi da coupé, ma con un’indole da viaggiatrice comoda e adatta ai lunghi tragitti.

di Francesco Neri -

pagella

Città
6
/10
Fuori città
7
/10
Autostrada
8
/10
Vita a bordo
8
/10
Prezzo e costi
7
/10
Sicurezza
8
/10
verdetto
7.3
/10

La Peugeot 508 è una berlina dalla linea piacevole ed elegante. La seduta di guida comoda e l’ottima insonorizzazione la rendono perfetta per macinare chilometri. Tuttavia il passo lungo e il cambio dolce ma non rapidissimo la rendono poco agile nella guida sportiva. Buoni i consumi del 2.0 BlueHDI da 180 CV che, nonostante la coppia generosa, riesce a percorrere i 19 km/l (reali) nel ciclo combinato.

L’alternativa francese alle tedesche si chiama Peugeot 508 berlina. Un’auto di rappresentanza perfetta per le flotte aziendali o per chi cerca qualcosa di diverso dalle Opel Insignia e Ford Mondeo. Il comfort e lo spazio sono i suoi punti forti, insieme ai consumi contenuti che, su un’auto di questa mole, non sono affatto scontati.
La versione della nostra prova è la diesel BlueHDi 180 CV con cambio automatico EAT6, provvista di paddle al volante, mentre l’allestimento è il top di gamma Feline.
Lo spazio a bordo della 508 Berlina non impone rinunce rispetto alla versione Wagon, il motore BlueHDI da 180 CV invece tira con forza fin dai bassi regimi e consuma il giusto.

6
/10

Città

La Peugeot 508 non cerca di nascondere le sue dimensioni da ammiraglia. In città però bisogna affidarsi ai sensori di parcheggio, anche perché il muso è lungo e la visibilità posteriore non è eccellente. I sensori fortunatamente sono di serie, insieme al monitoraggio dell’angolo cieco e della telecamera posteriore. La comodità tuttavia non si discute, grazie agli ammortizzatori morbidi e al cambio automatico dolce.

Fuori città

7
/10

Al motore la potenza non manca di certo e 180 CV si fanno sentire tutti, così come i 400 Nm di coppia. La spinta è corposa già dai 1.500 giri, esplode ai 3.000 per poi spegne gli animi dopo altri 1.000 giri. È un motore che ama gli allunghi, insomma, ma riprende bene anche in sesta marcia a 50 km/h.
La Peugeot 508 Berlina ferma il cronometro a 8,5 secondi nello 0-100 km/h e tocca i 230 km/h di velocità massima. Il cambio automatico EAT6, nonostante abbia i paddle fissati al piantone dello sterzo come le vere sportive, non è rapidissimo nelle cambiate, ma è dolce e aiuta a tenere il comfort di marcia elevato. La Peugeot 508 Berlina grazie al suo passo lungo è molto stabile nei curvoni veloci, il rovescio della medaglia è però una certa riluttanza nel misto stretto. Insomma, si trova decisamente più a suo agio nella guida rilassata.

8
/10

Autostrada

Grazie al serbatoio da 72 litri la Peugeot 508 Berlina gode di un’autonomia infinita. È una vera berlina macina chilometri e in autostrada trova il suo terreno ideale. Il cruise control funziona bene ma ha la pecca di non essere adattivo, mentre di serie troviamo il sistema di frenata di emergenza.
A velocità di crociera quello che colpisce di più la silenziosità dell’abitacolo, davvero esemplare.

8
/10

Vita a bordo

A bordo della Peugeot 508 Berlina non ci si può lamentare: i sedili morbidi, le sospensioni sono efficaci anche sulle buche più marcate e l’insonorizzazione è eccellente. Anche la plancia è rifinita a dovere, con pelle e plastiche morbide di ottima qualità, ma l’assenza dell’i-Cockpit Peugeot di ultima generazione rende l’abitacolo un po’ datato e anche lo schermo da 7 pollici risulta un po’ striminzito. Utile invece l’head up display a colori, anch’esso di serie, che mostra velocità e le indicazioni del navigatore. Il bagagliaio da 515 litri non è per niente una rinuncia e ogni singolo passeggero ha centimetri in abbondanza per testa e ginocchia.

Prezzo e costi

7
/10

Il prezzo di listino di 37.500 euro per la versione top di gamma Feline è in linea con quello delle rivali. L’allestimento della Peugeot 508 Berlina di per sé è ricco, ma manca qualche gadget tecnologico di ultima generazione all’appello. Bassi i consumi del 2.0 BlueHDI da 180 CV, soprattutto considerando la massa della vettura e il la potenza disponibile. La Casa dichiara 4,2 l/100 km nel ciclo combinato, ma anche se quel dato è difficile da raggiungere nella realtà, va detto che con una guida attenta non si va poi così lontani.

8
/10

Sicurezza

La tenuta di strada è buona, soprattutto alle alte velocità, e la frenata è adeguata. Le cinque stelle al test Euro NCAP poi parlano da sole.

I nostri rilevamenti

DIMENSIONI

Lunghezza483 cm
Larghezza183 cm
Altezza146 cm
Bagagliaio515 litri

TECNICA

Motore4 cilindri diesel, 1997 cc
Potenza181 CV a 3750 giri
Coppia400 Nm
TrazioneAnteriore
Trasmissione6 marce automatica

PRESTAZIONI

0-100 km/h8,5 secondi
Velocità massima230 km/h
Consumi4,2 l/100 km
Emissioni110 g/km CO2
Prezzo 37.500 euro