Vita a bordo

vita-a-bordo
Vita a bordo

La Peugeot Partner Tepee BlueHDi 120 protagonista della nostra prova su strada è, come tutte le multispazio, un’auto spaziosa e pratica ed è oltretutto impreziosita dalle utili barre sul tetto (di serie sulla versione Outdoor). L’abitacolo, accessibile attraverso due pratiche porte posteriori scorrevoli, è una miniera di sorprese: cassetto portaoggetti sotto il sedile del conducente, tavolini tipo aereo dietro agli schienali anteriori e tre sedili posteriori singoli ripiegabili a portafoglio e asportabili. Senza dimenticare il vano portaoggetti sotto il padiglione anteriore che ricorda le cappelliere degli aerei e il pratico lunotto apribile.

Il bagagliaio può accogliere fino a 3.000 litri ma il vano non è molto ampio (se paragonato a quelli della concorrenza) con tutti e cinque i posti occupati. Volendo - e pagando 750 euro in più - è possibile averla anche a sette posti. Capitolo finiture: a bordo si respira più un’aria di robustezza che di eleganza (la plancia è realizzata con plastiche rigide) e i pulsanti per gestire gli alzacristalli elettrici anteriori posizionati sulla consolle centrale invece che sulle portiere non sono il massimo dell’ergonomia.

...il vano portaoggetti sotto il padiglione anteriore che ricorda le cappelliere degli aerei e il pratico lunotto apribile.
7
20/04/2016 11:24
20/04/2016 11:24
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione