• pubblicato il 12-05-2016

Renault Clio dCi 75 CV, la prova della piccola francese

Bassi consumi e tanto spazio

PAGELLA
Città
6/10
Fuori città
7/10
Autostrada
8/10
Vita a bordo
8/10
Prezzo e costi
7/10
Sicurezza
7/10
VERDETTO
7.1/10
Verdetto

La Renault Clio è una delle poche piccole che possono essere usate come unica auto di famiglia e con il motore 1.5 dCi da 75 CV, oltretutto, regala consumi da record.

Passano gli anni ma la Renault Clio resta la straniera più amata dagli italiani: merito del suo design sexy, certo, ma anche di tante altre qualità.

Nella nostra prova su strada abbiamo testato la versione dCi 75 CV (la variante diesel meno potente tra quelle presenti nel listino della piccola francese) nel lussuoso allestimento Duel. Scopriamo insieme i pregi e i difetti di questa “segmento B” transalpina guidabile anche dai neopatentati.

Città 6 /10
...una piccola molto ingombrante (4,06 metri di lunghezza)...

La Renault Clio è una piccola molto ingombrante (4,06 metri di lunghezza) e per questo motivo non si trova a proprio agio in città. Priva di protezioni per la carrozzeria e con poca visibilità, non si trova a proprio agio nelle manovre di parcheggio: per fortuna i sensori posteriori e la telecamera sono di serie.

Il motore 1.5 turbodiesel dCi da 75 CV potrebbe essere più pronto ai bassi regimi e non è molto vivace (14,3 secondi sullo “0-100”). La taratura tendente al rigido degli ammortizzatori posteriori, poi, si rivela un po’ fastidiosa sul pavé.

Fuori città 7 /10

La Renault Clio dCi 75 CV della nostra prova su strada mostra le cose migliori lontana dal traffico: nonostante un propulsore poco cattivo la piccola francese può infatti vantare un comportamento stradale eccellente abbinato ad uno sterzo preciso.

L’unica nota stonata arriva dal cambio manuale a cinque marce, caratterizzato da una leva che tende ad impuntarsi quando si guida in modo allegro.

Autostrada 8 /10

La Renault Clio è una delle “segmento B” che se la cavano meglio in autostrada: merito di sospensioni morbide sugli avvallamenti, di una grande stabilità alle alte velocità (peccato solo per qualche fruscio aerodinamico di troppo) e di freni molto potenti.

L’autonomia, poi, è da record: raggiungere i 1.364 km dichiarati dal marchio francese è impossibile ma si può stare sopra quota 1.000 senza particolari sforzi.

Vita a bordo 8 /10
La Renault Clio è una delle poche piccole utilizzabili come unica auto per una famiglia...

La Renault Clio è una delle poche piccole utilizzabili come unica auto per una famiglia: il bagagliaio (300 litri che diventano 1.146 quando si abbattono i sedili posteriori) soddisfa le esigenze di una coppia con un figlio e i passeggeri posteriori hanno molti centimetri a disposizione delle gambe.

Nonostante la plancia realizzata con plastiche morbide le finiture sono poco curate mentre per quanto riguarda l’ergonomia l’unica nota stonata arriva dai pulsanti del climatizzatore posizionati troppo in basso.

Prezzo e costi 7 /10

Il prezzo di 17.800 euro della Renault Clio dCi 75 CV Duel oggetto della nostra prova su strada è un po’ altino mentre la dotazione di serie è nella media della categoria: autoradio MP3 Bluetooth Aux-In USB con comandi al volante, cerchi in lega da 16” diamantati, climatizzatore, cruise control, fendinebbia, navigatore, sedile del guidatore regolabile in altezza, sensori di parcheggio posteriori con telecamera e volante in pelle.

La garanzia di soli due anni a chilometraggio illimitato (il minimo di legge) delude mentre la tenuta del valore si preannuncia buona visto che stiamo parlando della versione diesel dell’auto straniera più amata in Italia. I consumi offerti dal motore 1.5 dCi da 75 CV sono sbalorditivi: la Casa dichiara 30,3 km/l, rimanere sopra quota 20 è la normalità mentre viaggiando col pelo di gas si possono addirittura sfiorare i 25 km/l.

Sicurezza 7 /10

La dotazione di sicurezza della Renault Clio dCi 75 CV della nostra prova su strada comprende gli airbag frontali, laterali e a tendina, l’assistente alle partenze in salita, gli attacchi Isofix posteriori e i controlli di stabilità e trazione ma l’utile frenata automatica non è disponibile neanche come optional.

Tra i punti di forza della “segmento B” della Régie segnaliamo le cinque stelle ottenute nei crash test Euro NCAP, la grande stabilità, l’ottima tenuta di strada e i freni potentissimi mentre la visibilità (sia anteriore che posteriore) potrebbe essere migliore.

Scheda tecnica
  • Tecnica
  • Motore
    turbodiesel, 4 cilindri in linea
  • Cilindrata
    1.461 cc
  • Potenza max/giri
    55 kW (75 CV) a 4.000 giri
  • Coppia max/giri
    200 Nm a 1.750 giri
  • Omologazione
    Euro 6
  • Cambio
    manuale a 5 marce
  • Capacità
  • Bagagliaio
    300/1.146 litri
  • Serbatoio
    45 litri
  • Prestazioni e consumi
  • Velocità max
    168 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    14,3 s
  • Consumo urb./extra/misto
    28,6/32,3/30,3 km/l
  • Autonomia
    1.364 km
  • Emissioni CO2
    85 g/km
  • Costi d'utilizzo
  • Prezzo
    17.800 euro
  • Bollo
    141,90 euro
Accessori
  • Climatizzatore manuale
    di serie
  • Cruise control
    di serie
  • Fari a LED
    non disp.
  • Fari allo xeno
    non disp.
  • Fendinebbia
    di serie
  • Frenata automatica
    non disp.
  • Interni in pelle
    non disp.
  • Navigatore satellitare
    di serie
  • Sensori di parcheggio post.
    di serie
  • Vernice metallizzata
    600 euro
Renault Clio dCi 75 CV, la prova della piccola francese

L'opinione dei lettori