• pubblicato il 29-07-2016

Renault Kadjar dCi 130 CV 4x4, la prova della SUV francese

Consuma poco come la variante a trazione anteriore ma pesa (e costa) di più

PAGELLA
Città
7/10
Fuori città
6/10
Autostrada
8/10
Vita a bordo
7/10
Prezzo e costi
7/10
Sicurezza
6/10
VERDETTO
6.8/10
Verdetto

La Renault Kadjar è una delle migliori SUV in commercio ma a nostro avviso la variante 4x4 è superflua: costa 2.200 euro più della versione a trazione anteriore ed è meno agile nelle curve per via del peso eccessivo.

L’anno scorso - durante la nostra prima prova su strada della Renault Kadjar - apprezzammo particolarmente le doti della SUV francese realizzata sullo stesso pianale della Nissan Qashqai.

Questa volta abbiamo nuovamente testato la variante dCi 130 CV ma in abbinamento alla trazione integrale 4x4 e all’allestimento più ricco Hypnotic. Una versione particolarmente aggressiva che si distingue esteticamente dalle altre per i cerchi in lega da 19” neri, per le sellerie in pelle Carbone scuro con impunture rosse per il volante e le rifiniture interne e per gli ski anteriori e posteriori neri opachi. Scopriamo insieme i pregi e i difetti della crossover compatta transalpina.

Città 7 /10
...i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la telecamera posteriore sono di serie...

La Renault Kadjar dCi 130 CV 4x4 della nostra prova su strada pesa oltre 100 kg in più della variante a trazione anteriore da noi testata lo scorso anno e si nota nelle partenze da ferma al semaforo: 10,5 secondi sullo “0-100” anziché 9,9.

Per quanto riguarda il resto la Sport Utility della Régie può vantare sospensioni morbide anche sulle buche più profonde, una posizione di seduta alta che consente di dominare il traffico e dimensioni esterne un po’ ingombranti (4,45 metri di lunghezza) unite ad un lunotto un po’ piccolo. Per fortuna i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la telecamera posteriore sono di serie…

Fuori città 6 /10

Il peso eccessivo (che supera abbondantemente le 1,5 tonnellate) della Renault Kadjar dCi 130 CV 4x4 incide negativamente sull’agilità nelle curve di un mezzo che già in versione 2WD predilige il comfort al piacere di guida.

Uno sterzo più turistico che sportivo, un cambio manuale a sei marce con una rapportatura lunga che contribuisce alla riduzione dei consumi e un motore (un 1.6 turbodiesel da 131 CV e 320 Nm di coppia) che regala una buona risposta già sotto i 2.000 giri: sono queste le caratteristiche principali della SUV della Régie.

Autostrada 8 /10

Difficile trovare una Sport Utility compatta più comoda della Renault Kadjar in autostrada: morbida sugli avvallamenti e con un abitacolo ben insonorizzato. I freni sono potentissimi mentre il rollio marcato nei cambi di direzione alle alte velocità può generare alcune apprensioni (infondate, l’auto tiene bene la strada).

Grazie al serbatoio gigantesco (65 litri) si possono percorrere tantissimi chilometri con un pieno di gasolio: secondo la Casa francese 1.326, secondo noi più di 1.000 con uno stile di guida moderato.

Vita a bordo 7 /10
Le finiture sono curate...

Rispetto alla cugina Nissan Qashqai la Renault Kadjar può vantare un bagagliaio più grande (472 litri che diventano 1.478 quando si abbattono i sedili posteriori attraverso il pratico sistema Easy Break, composto da due levette posizionate nel vano). Lo spazio a disposizione dei passeggeri è invece praticamente lo stesso: tra le note negative segnaliamo l’assenza - sulla versione Hypnotic protagonista della nostra prova su strada - del sedile del passeggero anteriore richiudibile (di serie sulle varianti meno care Intens e Bose).

Le finiture sono curate e i comandi sono ben posizionati: l’unico tasto scomodo è quello che comanda il cruise control/limitatore di velocità, messo (come su tutte le Renault) sul tunnel centrale.

Prezzo e costi 7 /10

Il prezzo della Renault Kadjar dCi 130 CV 4x4 Hypnotic (la versione più cara della SUV transalpina) oggetto della nostra prova su strada è di 32.150 euro: un sovrapprezzo (non giustificato, a nostro avviso) di 2.200 euro rispetto alla variante a trazione anteriore.

La dotazione di serie è interessante: apertura/chiusura e avviamento motore senza chiave, barre da tetto longitudinali, bracciolo posteriore centrale con 2 portabicchieri, cerchi in lega da 19” neri, climatizzatore automatico bizona, cruise control, fari full LED, fendinebbia, navigatore touchscreen da 7”, radio con 6 altoparlanti, Bluetooth e USB, retrovisori neri ripiegabili elettricamente, sedile conducente riscaldato a regolazione elettrica + regolazione lombare manuale, sedile passeggero riscaldato a regolazione manuale, sellerie in pelle carbone scuro, sensori di parcheggio anteriori e posteriori con retrocamera, vetri laterali posteriori e lunotto oscurati e volante e rifiniture interne con impunture rosse.

La garanzia della Renault Kadjar è di soli due anni a chilometraggio illimitato (il minimo di legge) mentre la tenuta del valore si preannuncia buona visto che stiamo parlando di una SUV molto apprezzata dotata di un motore diesel dalla cilindrata contenuta e della trazione integrale. Ottimi i consumi: la Casa dichiara 20,4 km/l (e ben 18,2 km/l in città) e nella realtà si sta sempre quota 15 senza problemi.

Sicurezza 6 /10

La dotazione di sicurezza comprende airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix, controlli di stabilità e trazione, riconoscimento della segnaletica stradale con allerta superamento limite, sensore luci e pioggia e Visio System. Quest’ultimo dispositivo rileva la segnaletica orizzontale attraverso una videocamera e avvisa con un segnale visivo e acustico quando si attraversa la linea tratteggiata o continua della carreggiata senza aver azionato la freccia.

La Renault Kadjar ha conquistato cinque stelle nei crash test Euro NCAP e frena bene ma nelle curve non è il massimo del’agilità e il rollio marcato non regala una grande sensazione di sicurezza percepita. La visibilità anteriore è buona mentre quella posteriore è penalizzata dal lunotto piccolo e dalla coda bombata.

Scheda tecnica
  • Tecnica
  • Motore
    turbodiesel, 4 cilindri in linea
  • Cilindrata
    1.598 cc
  • Potenza max/giri
    96 kW (131 CV) a 4.000 giri
  • Coppia max/giri
    320 Nm a 1.750 giri
  • Omologazione
    Euro 6
  • Cambio/trazione
    manuale a sei marce/ant.+post. inseribile
  • Capacità
  • Bagagliaio
    472/1.478 litri
  • Serbatoio
    65 litri
  • Prestazioni e consumi
  • Velocità max
    190 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    10,5 s
  • Cons. urb./extra/misto
    18,2/21,7/20,4 km/l
  • Autonomia
    1.326 km
  • Emissioni CO2
    129 g/km
  • Costi d'utilizzo
  • Prezzo
    32.150 euro
  • Bollo
    247,68 euro
Accessori
  • Cerchi in lega da 19"
    di serie
  • Fari full LED
    di serie
  • Interni in pelle
    di serie
  • Navigatore satellitare
    di serie
  • Sensore luci
    di serie
  • Sensore pioggia
    di serie
  • Sensori di parch. ant. e post.
    di serie
  • Tetto apribile
    non disp.
  • Tetto panoramico
    600 euro
  • Vernice metallizzata
    700 euro
Renault Kadjar dCi 130 CV 4x4, la prova della SUV francese

L'opinione dei lettori