Prova su Strada

Renault Mégane Coupé 1.5 dCi, la prova su strada

L'accessibile sportiva transalpina costa meno di 20.000 euro e consuma pochissimo

pagella

Città
7
/10
Fuori città
9
/10
Autostrada
8
/10
Vita a bordo
6
/10
Prezzo e costi
7
/10
Sicurezza
7
/10
verdetto
7.3
/10

La Renault Mégane Coupé è l’unica auto in listino che conserva lo spirito delle sportive economiche di moda negli anni Novanta. Ha uno stile riuscito e costa (e consuma) poco: se cercate qualcosa di diverso dalla solita compatta (e non dovete trasportare persone sui sedili posteriori) è l’auto che fa per voi.

La Renault Mégane Coupé raccoglie il testimone delle sportive “abbordabili” che conquistarono i giovani europei negli anni Novanta. È l’unica in listino del suo segmento a costare meno di 20.000 euro e – con il motore turbodiesel 1.5 dCi oggetto della nostra prova su strada – consuma davvero poco: scopriamo insieme come va.

Città

7
/10

Nei percorsi urbani si può contare sull’ottima elasticità del motore 1.5 dCi da 110 CV e 170 Nm di coppia, capace di offrire una spinta adeguata già sotto i 2.000 giri. Le sospensioni hanno una taratura rigida che può risultare fastidiosa sul pavé e la visibilità posteriore non è il massimo per via del design particolare della coda. I sensori di parcheggio, per fortuna, sono di serie ma mancano le utili protezioni per evitare i graffi sulla carrozzeria durante le manovre.

9
/10

Fuori città

La Renault Mégane Coupé non è un fulmine di guerra – ci vogliono 12,1 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h – ma sa comunque come far divertire i piloti alle prime armi: merito di un cambio a sei marce contraddistinto da una leva maneggevole e di uno sterzo leggero in manovra e preciso alle alte velocità.

L’assetto, ottimamente studiato (ricordiamoci che la variante più sportiva RS è ritenuta una delle migliori trazioni anteriori di sempre), garantisce un comportamento rassicurante nelle curve e c’è una buona notizia per chi non vuole sentirsi “imbrigliato” dai controlli elettronici: l’ESP è disattivabile.

Autostrada

8
/10

Nonostante l’assetto relativamente rigido la Renault Mégane Coupé se la cava egregiamente nei lunghi viaggi: le sospensioni rispondono bene sulle superfici lisce e il motore è ottimamente insonorizzato.

Stabile e insensibile alle folate di vento, ha freni potenti (ma difficili da dosare all’inizio). Eccellente l’autonomia: grazie al serbatoio di 60 litri il valore dichiarato è di 1.716 km. Con una guida accorta si riescono a sfiorare i 1.500 chilometri mentre adottando uno stile più brioso si rimane sempre e comunque sopra quota 1.000.

Vita a bordo

6
/10

Difficile chiedere praticità ad un’auto sportiva come la Renault Mégane Coupé: le forme aerodinamiche della carrozzeria hanno infatti tolto parecchio spazio ai passeggeri posteriori e anche accedere al divano non è semplice. Il bagagliaio, invece, è capiente quanto basta per accogliere le valigie di una coppia più quelle di un eventuale passeggero (377 litri che diventano 991 quando si abbattono i sedili posteriori).

L’abitacolo è realizzato con materiali di qualità ben assemblati ma la disposizione dei comandi non è molto azzeccata: la gestione del sistema di infotainment avviene tramite una scomoda rotellina posizionata sul tunnel centrale.

7
/10

Prezzo e costi

La Renault Mégane Coupé 1.5 dCi GT Style della nostra prova su strada costa 19.900 euro: un prezzo molto conveniente abbinato ad una dotazione di serie che comprende – tra le altre cose – l’autoradio CD Mp3 con Bluetooth, i cerchi in lega da 16”, il climatizzatore automatico e il cruise control.

Eccezionalmente bassi i consumi – 28,6 km/l dichiarati, sempre sopra quota 20 anche quando si spinge un po’ più forte sul pedale dell’acceleratore – mentre la garanzia è di soli due anni a chilometraggio illimitato, il minimo di legge. La tenuta del valore dovrebbe mantenersi su livelli medio-alti: le compatte a gasolio “tirano” sempre.

Sicurezza

7
/10

La dotazione di sicurezza della Renault Mégane Coupé è abbastanza completa: airbag frontali, laterali e atendina, attacchi Isofix sui sedili posteriori e controlli di stabilità e di trazione. Oltretutto la sportiva transalpina, come abbiamo detto in precedenza, è un’auto con una tenuta di strada notevole che non mette mai in difficoltà nemmeno i guidatori poco esperti.

Gli spazi di frenata, però, potrebbero essere più corti mentre la visibilità anteriore (a differenza di quella posteriore) è ottima.

Scheda tecnica

Tecnica

Motoreturbodiesel
Cilindrata/disposizione1.461 cc / 4 cilindri in linea
Potenza max/giri81 kW (110 CV) a 4.000 giri
Coppia max/giri240 Nm a 1.750 giri
OmologazioneEuro 5
Cambio/trazionemanuale a 6 marce/anteriore

Capacità

Bagagliaio377/991 litri
Serbatoio60 litri

Prestazioni e consumi

Velocità max190 km/h
Acc. 0-100 km/h12,1 secondi
Consumo urb./extra/misto25,6/31,3/28,6 km/l
Autonomia1.716 km
Emissioni CO290 g/km

Costi d'utilizzo

Bollo208,98 euro
I nostri rilevamenti
Airbag a tendinadi serie
Autoradio CD/MP3di serie
Bluetoothdi serie
Cerchi in lega da 16"di serie
Climatizzatore automaticodi serie
Interni in pellenon disp.
Navigatore satellitare680 euro
Retrovisori ripiegabili elettr.di serie
Sensori di parcheggio post.di serie
Vernice metallizzata600 euro
Foto

Renault Mégane, la storia in foto

Le tre generazioni della compatta della Régie.

Il mondo Renault

Dalla Floride alla Wind, la storia delle spider Renault

Renault Laguna, la storia della berlina francese

Renault Clio, la storia della piccola francese

Renault Scénic, la storia della monovolume della Régie

Renault Espace, la storia della regina delle monovolume