• pubblicato il 12-10-2015

Renault Mégane 2.0 T RS 275, la prova su strada

di Francesco Neri

Abbiamo provato la Renault Mégane RS 275, la compatta sportiva a trazione anteriore più veloce al ‘Ring.

PAGELLA
Città
6/10
Fuori città
10/10
Autostrada
7/10
Vita a bordo
7/10
Prezzo e costi
8/10
Sicurezza
9/10
VERDETTO
7.8/10
Verdetto

La Mégane RS è un’auto senza compromessi, concentrata sul suo obiettivo e per veri appassionati della guida, ma ha anche un bagagliaio capiente e una discreta usabilità quotidiana.

Difficile trovare qualcosa di più coinvolgente in questa fascia di prezzo.

Le Renault Sport sono sempre state auto concrete, grazie anche ad una lunga storia di corse alle spalle, sia che si tratti di rally, sia che si tratti di turismo.

Con un motore duemila turbo da 273, cambio manuale e differenziale a slittamento limitato, la Mégane ha tutte le carte in regola per essere una compatta sportiva in grado di dare grandi soddisfazioni.

Giunta ormai alla fine della sua carriera (è appena stata presentata la nuova Mégane), questa generazione di RS è in vendita ad un prezzo di saldo.

Città 6 /10

La città non è proprio l’ambiente ideale per la RS: l’assetto è rigido e i cerchi da 19” non aiutano, specialmente con le Dunlop Sportmax - dalla spalla davvero rigida - della vettura che abbiamo in prova. Su dossi e sconnessioni la Mégane sobbalza anche a basse velocità, e vi fa sentire ogni buca attraverso la magra imbottitura dei sedili Recaro. Tralasciando l’assetto, è un’auto davvero pratica. Lo sterzo non è molto pesante, mentre frizione e cambio sono leggeri da manovrare anche nel traffico.
Se poi dovrete caricare borse della spesa e valigie, il bagagliaio di 377 litri offre una notevole capacità di carico. Anche la visibilità anteriore è ottima, e la retrocamera posteriore (optional) rimedia alla dimensione contenuta del lunotto.

Fuori città 10 /10
"L’auto sembra cucita addosso e vi fornisce tutte le informazioni necessarie attraverso fianchi e polpastrelli"

Inutile dire che le strade aperte piene di curve sono il luogo per cui è stata creata.
Niente tasto Sport che irrigidisce sterzo e sospensioni, la Mégane è sempre lei, in ogni occasione.
Solo un pulsante che regola i gradi di intervento dell’ESP: un settaggio che lascia più libertà d’azione, e l’altro che disattiva del tutto i controlli.

Quando si inizia a tirare, la Mégane si risveglia, la rigidità degli ammortizzatori - fastidiosa in città - rivela un meraviglioso controllo sulle strade di montagna.

L’auto sembra cucita addosso e vi fornisce tutte le informazioni necessarie attraverso fianchi e polpastrelli. La posizione di guida è abbastanza alta per essere una sportiva e il volante leggermente orizzontale vi costringe ad una posizione un po’ rannicchiata, ma una volta fatta l’abitudine non è poi tanto male. Lo sterzo servoassistito elettricamente ha un peso e una progressione quasi perfetti, ed è ricco di feedback.

Il motore ha un po’ di turbo-lag, e sotto i 2.000 giri risulta un po’ pigro, ma, una volta superata quella soglia il suo entusiasmo dura non si spegne neanche in prossimità del limitatore posto a 6.500 giri, e per trarne il meglio bisogna farlo girare sempre in alto.
 
Il differenziale autobloccante tarato al 35% caratterizza tutta l’esperienza RS: quando si dà gas in curva garantisce una trazione incredibile, mentre il volante chiude e il muso punta l’interno della curva.
Ad andature “accettabili” non si ha mai l’impressione che il telaio sia davvero sotto sforzo, e la Mégane gestisce così bene la potenza che verrebbe da pensare che ci vorrebbero più cavalli.

Il rollio è praticamente nullo e il grip che le gomme da 235/35 sono in grado di generare è davvero alto. La vettura entra in curva aggrappandosi saldamente con le ruote anteriori, mentre quelle posteriori seguono la traiettoria fedelmente. Il rollio è davvero minimo e l’auto è in grado di percorrere una strada di montagna ad andature a dir poco spaventose.

Autostrada 7 /10

In autostrada la Mégane è parecchio rumorosa, sia per via dei fruscii, sia per il rumore derivante dal rotolamento della ruote. Anche i rapporti corti del cambio non aiutano, e il motore “ronza” sonoramente anche in sesta a 130 km/h. Tuttavia può percorrere tranquillamente dei lunghi tratti, ma non ci si può certo aspettare che consumi poco. Nell’equipaggiamento non mancano cruise control, navigatore (optional), impianto stereo con chiavetta USB e AUX e clima bi-zona.

Vita a bordo 7 /10
"I dettagli racing, le scritte Renault Sport e le cinture rosse le donano un’aria davvero speciale"

Fatta eccezione per i sedili Recaro sportivi, la RS non è molto diversa dalla Mégane di serie: gli interni sono semplici e funzionali, la plancia superiore è morbida e le plastiche del cruscotto sono di buona qualità. Anche il display del sistema di infotainment è integrato bene nella plancia e i dettagliracing, le scritte Renault Sport e le cinture rosse le donano un’aria davvero speciale.

È una vettura utilizzabile tutti i giorni: lo spazio per i passeggeri è buono, il bagagliaio è capiente e i vani porta oggetti sono generosi.
L’impianto stereo tuttavia non è il massimo come potenza e qualità del suono, e questo è un po’ un peccato.

Prezzo e costi 8 /10

Con 273 Cv si è già nella zona superbollo, e il consumo di carburante non è di certo ai minimi storici, ma d’altronde da un propulsore del genere non si possono pretendere 20 km con un litro. Nel ciclo combinato la RS è comunque in grado di consumare 7,5 litri/100 km e di produrre 174 g/CO2 per Km. Il prezzo, invece, è davvero interessante: con 26.950 euro la Mégane RS è un’affare, costa poco più di 3.000 euro rispetto alla sorella minore Clio RS e circa 5.000 euro in meno rispetto ad una Golf GTi.

Sicurezza 9 /10

La Mégane risulta sempre sicura e il suo comportamento su strada è prevedibile e intuitivo. i controlli elettronici (quando inseriti, chiaramente) sono sempre vigili e la frenata è ai massimi livelli.

I nostri rilevamenti
  • TECNICA
  • Motore
    4 cilindri in linea, turbo twin-scroll
  • Cilindrata
    1998 cc
  • Potenza
    273 cv a 5.500 giri/min
  • Coppia
    360 Nm
  • Trasmissione
    6 marce manuale
  • Trazione
    anteriore, differenziale autobloccante
  • DIMENSIONI E CAPACITÅ
  • Altezza
    144 cm
  • Lunghezza
    431 cm
  • Larghezza
    180 cm
  • Bagagliaio
    377-991 dm3
  • serbatoio
    60 litri
  • PRESTAZIONI E CONSUMI
  • 0-100 KM/H
    6,0 secondi
  • Velocità massima
    254 Km/h
  • Consumo
    7,5 l/100 Km
  • Emissioni CO2
    174 g
  • PREZZO
Renault Mégane 2.0 T RS 275, la prova su strada

L'opinione dei lettori