Città

citta
Città

La soluzione “tutto dietro” della Renault Twingo è di grande aiuto in città: le ruote anteriori, non ostacolate dal propulsore, hanno un angolo di sterzo di 45° (contro i 30° della vecchia serie) e consentono di svoltare un un fazzoletto (raggio di sterzata di 4,3 metri).

Le manovre di parcheggio sono semplici - grazie anche alla plastica grezza presente sui fascioni laterali e in alcune zone del frontale - ma trovare un posto può essere complicato (3,60 metri di lunghezza sono parecchi per una cittadina) e i montanti posteriori potrebbero essere più sottili.

Nello spunto al semaforo la Renault Twingo 1.0 se la cava bene: merito di un propulsore che, pur essendo aspirato, spinge discretamente già sotto i 3.000 giri e di uno “0-100” (14,5 secondi) in linea con quanto offerto dalle rivali. Sul pavé bisogna fare i conti con le sospensioni posteriori un po’ rigide.

Angolo di sterzo di 45° (contro i 30° della vecchia serie)
7
26/10/2014 22:45
26/10/2014 22:45
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione