• pubblicato il 08-04-2015

Seat Ibiza SC 1.2 TSI 3p.: come va la piccola spagnola

Scattante, divertente da guidare ma anche abbastanza comoda nei lunghi viaggi: peccato per i consumi elevati

PAGELLA
Città
7/10
Fuori città
8/10
Autostrada
8/10
Vita a bordo
7/10
Prezzo e costi
6/10
Sicurezza
8/10
VERDETTO
7.3/10
Verdetto

Difficile trovare in listino un’auto così divertente ad un prezzo così contenuto: il motore 1.2 sovralimentato spinge forte (ma beve) e l’assetto sportivo garantisce un comportamento stradale piacevole e rassicurante. Finiture migliorabili.

La Seat Ibiza 1.2 TSI 3p. (nota anche con la sigla SC) è una piccola perfetta per i giovani reduci dall’anno di “apprendistato” obbligatorio per i neopatentati che cercano un mezzo dalla linea sportiva e dal prezzo contenuto in grado di offrire prestazioni vivaci.

La "segmento B" spagnola si sta avviando verso la pensione (è stata presentata nel 2008 e ha beneficiato di un restyling particolarmente riuscito nel 2012) ma non accusa il peso degli anni: merito del pianale moderno (lo stesso adottato dall’Audi A1 e dalla Volkswagen Polo) e di un design sexy realizzato dal belga Luc Donckerwolke (attuale responsabile dello stile a Wolfsburg e autore, tra le altre cose, delle Lamborghini Gallardo e Murciélago).

Nella nostra prova su strada della Seat Ibiza 1.2 TSI 3p. FR (l’unico allestimento disponibile in abbinamento a questo motore sovralimentato a benzina da 105 CV, già visto sulla Seat Altea, sulle Skoda Rapid, Octavia e Yeti e sulle Volkswagen Golf, Maggiolino e Touran) abbiamo avuto modo di scoprire pregi e difetti della “segmento B” iberica. Scopriamo insieme come va la SC.

Città 7 /10
Il principale punto di forza di quest'auto è senza dubbio lo spunto

Il principale punto di forza di quest’auto è senza dubbio lo spunto al semaforo: 9,8 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h sono un valore di tutto rispetto. Il propulsore, abbastanza elastico, regala una buona spinta già intorno ai 1.500 giri e arresta la propria verve intorno a quota 5.000.

La sportività della Seat Ibiza SC 1.2 TSI 3p. si manifesta anche in altri ambiti: le sospensioni un po’ troppo dure sulle sconnessioni più pronunciate e l’assenza di protezioni per la carrozzeria. Quest’ultimo elemento - unito al design spigoloso, al lunotto non particolarmente ampio e alla coda ricca di sporgenze - non è di grande aiuto nei parcheggi. Consigliamo vivamente i sensori posteriori, che oltretutto costano poco (270 euro).

Fuori città 8 /10

Con la piccola iberica il divertimento nelle curve è assicurato: all’assetto sportivo e al motore grintoso (190 km/h di velocità massima) è abbinato uno sterzo molto sensibile che amplifica la sensazione di agilità che si avverte ogni volta che si guida in modo allegro. La leva del cambio maneggevole soddisfa gli amanti del divertimento al volante e i controlli elettronici intervengono prontamente quando si esagera con l’acceleratore.

Autostrada 8 /10

La Seat Ibiza 1.2 TSI 3p. se la cava egregiamente anche in autostrada: gli ammortizzatori assorbono bene le buche leggere e la quinta marcia lunga (a 130 km/h il motore è a 3.000 giri, un buon valore per una vettura a benzina) contribuisce a migliorare il comfort acustico della SC. Il motore silenzioso può deludere chi cerca un sound cattivo ma soddisferà senza dubbio chi cerca un mezzo brioso adatto alle lunghe percorrenze.

A bordo ci si sente sempre sicuri (merito di freni potenti e di una stabilità impossibile da criticare) mentre la nota dolente arriva dall’autonomia: la Casa iberica dichiara una percorrenza di 882 km con un pieno di carburante ma solo adottando uno stile di guida sobrio si riescono a percorrere più di 700 km.

Vita a bordo 7 /10
Chi acquista una Seat Ibiza 3p. non trasporta spesso persone sui sedili posteriori

Partendo dal presupposto che chi acquista una Seat Ibiza 1.2 TSI 3p. non trasporta spesso persone sui sedili posteriori va detto che eventuali occupanti alti del divano rischiano di toccare il tetto con la testa. Convincente, invece, il bagagliaio della SC: 284 litri (che diventano 1.000 in configurazione a due posti), un dato nella media del segmento.

Uno dei punti deboli della vettura riguarda le finiture: la plancia presenta alcune parti di plastica morbida solo nella zona davanti al passeggero anteriore e non mancano imperfezioni di assemblaggio, anche nelle zone più visibili.

Prezzo e costi 6 /10

Il prezzo di 15.280 euro della Seat Ibiza SC 1.2 TSI 3p. è interessante. Ancora di più se si tiene conto del fatto che la dotazione di serie dell’allestimento “racing” FR è molto ricca: autoradio CD/MP3, cerchi in lega da 16”, climatizzatore manuale, cruise control e fendinebbia. Da non sottovalutare, inoltre, le personalizzazioni tipiche di questa versione: logo FR anteriore e posteriore, sedili anteriori sportivi, sospensioni sportive e terminale di scarico a doppia uscita.

Le note dolenti arrivano invece dalla garanzia breve (solo due anni a chilometraggio illimitato, il minimo di legge) e dai consumi: il valore dichiarato di 19,6 km/l non è riproducibile nell’uso quotidiano e per rimanere sopra quota 15 bisogna impegnarsi parecchio. Capitolo tenuta del valore: il fatto che sia un modello a fine carriera dovrebbe portare ad un vistoso calo delle quotazioni ma lo stile seducente e le numerose componenti condivise con la Volkswagen Polo dovrebbero conquistare  parecchi giovani.

Sicurezza 8 /10

La dotazione di sicurezza della Seat Ibiza 1.2 TSI 3p. (vettura che ha ottenuto cinque stelle nei crash test Euro NCAP) è abbastanza completa: airbag frontali e laterali (con cuscino del passeggero disattivabile), assistente per le partenze in salita, attacchi Isofix, indicatore calo pressione pneumatici, ESP e controllo di trazione.

La sensazione di protezione al volante della SC è elevata: merito della tenuta di strada rassicurante, di freni potenti e di una buona visibilità anteriore.

Scheda tecnica
  • Tecnica
  • Motore
    turbo benzina
  • Cilindrata
    1.197 cc
  • Potenza max/giri
    77 kW (105 CV) a 5.000 giri
  • Coppia max/giri
    175 Nm a 1.550 giri
  • Omologazione
    Euro 5
  • Cambio/trazione
    manuale a 5 marce/anteriore
  • Capacità
  • Bagagliaio
    284/1.000 litri
  • Serbatoio
    45 litri
  • Prestazioni e consumi
  • Velocità max
    190 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    9,8 secondi
  • Consumo urb./extra/misto
    15,4/22,7/19,6 km/l
  • Autonomia
    882 km
  • Emissioni
    119 g/km
  • Costi d'utilizzo
  • Prezzo
    15.280 euro
  • Bollo
    198,66 euro
Accessori
  • Autoradio CD Mp3
    di serie
  • Cerchi in lega da 16"
    di serie
  • Climatizzatore manuale
    di serie
  • Cruise control
    di serie
  • Fari allo xeno
    890 euro
  • Fendinebbia
    di serie
  • Navigatore satellitare
    485 euro
  • Sensori di parcheggio post.
    270 euro
  • Tetto apribile
    700 euro
  • Vernice metallizzata
    480 euro
Seat Ibiza SC 1.2 TSI 3p.: come va la piccola spagnola

L'opinione dei lettori