Prova su Strada

Seat Toledo TDI DSG: come va la berlina spagnola

Tanta razionalità e prezzi contenuti per la gemella della Skoda Rapid

pagella

Città
7
/10
Fuori città
8
/10
Autostrada
8
/10
Vita a bordo
8
/10
Prezzo e costi
7
/10
Sicurezza
7
/10
verdetto
7.5
/10

La Seat Toledo non è l’auto adatta a chi cerca emozioni e brividi ma offre tanta versatilità, consumi ridotti e un cambio automatico eccezionale a meno di 22.000 euro.

Prestazioni da urlo? Divertimento alla guida? Design sexy? La Seat Toledo non offre niente di tutto questo ma al tempo stesso sa come soddisfare gli automobilisti attenti alla sostanza: la gemella della Skoda Rapid – realizzata sullo stesso pianale (con un passo più lungo di 12 cm) della Ibiza (e della Volkswagen Polo) – ha un ottimo rapporto qualità/prezzo ed è adatta ai padri di famiglia che cercano un mezzo spazioso ma non hanno un grosso budget a disposizione.

Nella nostra prova su strada abbiamo analizzato la versione più costosa della gamma: la 1.6 TDI da 90 CV, disponibile esclusivamente con il cambio automatico DSG a doppia frizione e nel ricco allestimento Style. Scopriamo insieme come va questa berlina spagnola assemblata in Repubblica Ceca.

Città

7
/10

La Seat Toledo non è molto ingombrante per essere una berlina (4,48 metri di lunghezza) ma la coda sporgente e l’assenza di protezioni per la carrozzeria non aiutano nei parcheggi. Meno male che i sensori posteriori sono di serie.

Lo scatto al semaforo è convincente: merito di un motore particolarmente elastico (la spinta inizia intorno ai 1.500 giri) e di un cambio eccezionale. Sospensioni un po’ “durette” sul pavé.

8
/10

Fuori città

Le prestazioni della Seat Toledo TDI DSG (184 km/h di velocità massima e 12,2 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h) sono adatte anche per affrontare lunghi viaggi. Buona parte del piacere di guida arriva dal cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti, in grado di regalare passaggi marcia rapidi e impercettibili.

Il propulsore a gasolio – come tutti quelli del Gruppo Volkswagen – può vantare un buon allungo ma nella guida sportiva emergono i limiti di questa vettura: nelle curve prese a forte velocità si avverte un lieve sottosterzo (tendenza ad allargare la traiettoria) e lo sterzo perde sensibilità.

Autostrada

8
/10

In autostrada la Seat Toledo se la cava. Certo, esistono rivali con abitacoli più curati alla voce “insonorizzazione” ma il propulsore è silenzioso e i fruscii aerodinamici sono praticamente inesistenti. Stabile alle alte velocità e con freni discreti, reagisce in maniera un po’ troppo secca alle sconnessioni dell’asfalto.

Capitolo autonomia: la Casa spagnola dichiara per la sua berlina – dotata di un serbatoio di 55 litri – una percorrenza di 1.221 km. Nella guida reale – senza premere troppo il pedale dell’acceleratore – si supera senza problemi quota 1.000.

Vita a bordo

8
/10

Il punto di forza della Seat Toledo è senza dubbio la versatilità: l’abitacolo è spazioso (anche se in tre dietro si sta stretti per colpa dell’ingombrante tunnel centrale) e il bagagliaio, oltre ad essere immenso (550 litri che diventano 1.490 quando si abbattono i sedili posteriori), è facilmente accessibile grazie al pratico portellone.

La plancia ha un design semplice e gradevole ma le plastiche – ben assemblate – sono rigide: una scelta adottata per risparmiare sui costi di produzione.

7
/10

Prezzo e costi

La Seat Toledo 1.6 TDI DSG Style costa solo 21.950 euro: un prezzo molto basso in rapporto ai contenuti offerti. La dotazione di serie comprende alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, autoradio con Bluetooth, comandi al volante e prese Aux-in e USB, cambio automatico, cerchi in lega da 16”, climatizzatore manuale, cruise control, fendinebbia e sensori di parcheggio posteriori. Alcune cose, però, non tornano: come ad esempio pagare 160 euro extra per la tinta bianca o 60 euro per i freni a disco posteriori.

Ottimi i consumi (22,2 km/l dichiarati, mai sotto i 15 neanche guidando in modo allegro), un po’ meno la garanzia di soli due anni a chilometraggio illimitato (il minimo di legge). La Toledo sta vendendo poco e per questa ragione la tenuta del valore sul mercato dell’usato si preannuncia molto bassa.

Sicurezza

7
/10

La dotazione di sicurezza della Seat Toledo TDI DSG comprende gli airbag frontali, laterali e a tendina, gli attacchi Isofix, i controlli di stabilità e trazione, l’assistente per le partenze in salita e il sistema di controllo della pressione degli pneumatici. Ultime, ma non meno importanti, le cinque stelle ottenute nei crash test Euro NCAP.

Per quanto riguarda il resto la berlina spagnola, se guidata in maniera tranquilla, offre un elevato livello di protezione: frena bene, offre una buona visibilità e ha una tenuta di strada rassicurante se non si esagera.

Scheda tecnica

Tecnica

Motoreturbodiesel
Cilindrata/disposizione1.598 cc/4 cilindri in linea
Potenza max/giri66 kW (90 CV) a 4.200 giri
Coppia max/giri230 Nm a 1.500 giri
OmologazioneEuro 5
Cambio/trazioneautomatico a 7 rapporti/anteriore

Capacità

Bagagliaio550/1.490 litri
Serbatoio55 litri

Prestazioni e consumi

Velocità max184 km/h
Acc. 0-100 km/h12,2 secondi
Consumo urb./extra/misto17,9/25,6/22,2 km/l
Autonomia1.221 km
Emissioni CO2118 g/km

Costi d'utilizzo

Bollo170,28 euro
Prezzo 21.950 euro
Accessori
Alzacristalli elettrici ant. e post.di serie
Autoradio con Bluetoothdi serie
Cambio automaticodi serie
Cerchi in lega da 16"di serie
Cruise controldi serie
Fendinebbiadi serie
Navigatore satellitare770 euro
Sedili anteriori riscaldabili410 euro
Sensori di parcheggio posterioridi serie
Vernice metallizzata460 euro
Auto Story

Seat Toledo, la storia

La carriera ultraventennale della "segmento D" iberica.

Il mondo Seat

Seat Toledo 1.8 (2003): pregi e difetti della berlina spagnola

Seat Toledo 1.9 TDI DPF (2007): pregi e difetti della berlina spagnola

Seat: le dieci auto che hanno fatto la storia

Seat Ibiza, la storia in foto

Dalla Marbella alla Mii, la storia delle citycar Seat