Prova su Strada

Skoda Fabia Wagon ScoutLine 1.4 TDI 90 CV DSG

La piccola familiare ceca ha un bagagliaio immenso ed è piacevole da guidare

pagella

Città
9
/10
Fuori città
9
/10
Autostrada
8
/10
Vita a bordo
8
/10
Prezzo e costi
6
/10
Sicurezza
9
/10
verdetto
8.1
/10

La station wagon ceca è un’ottima alternativa alle piccole SUV e alle “baby” monovolume: ha un bagagliaio immenso e si guida con piacere. Peccato solo per il prezzo alto e per la rumorosità del motore a tre cilindri.

La Skoda Fabia Wagon ScoutLine è una variante della piccola station wagon ceca che strizza l’occhio al mondo delle SUV: passaruota maggiorati, minigonne nere opache e tonalità argento usata per i mancorrenti e le calotte degli specchietti.

Nella nostra prova su strada abbiamo avuto modo di testare la baby familiare di Mladá Boleslav nella versione 1.4 TDI 90 CV DSG. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

Città

9
/10

Dimensioni esterne contenute (4,26 metri di lunghezza), sospensioni morbide sulle buche, ampie superfici vetrate che garantiscono una buona visibilità, protezioni della carrozzeria in plastica grezza utili in caso di “toccatine” e sensori di parcheggio posteriori di serie. La Skoda Fabia Wagon ScoutLine è perfetta in città.

Il motore 1.4 turbodiesel TDI tre cilindri da 90 CV è oltretutto pronto ai bassi regimi (ma non ama molto le fasi di allungo) e piuttosto vivace: 11,3 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

9
/10

Fuori città

Non tutti sanno che la Skoda Fabia Wagon ScoutLine monta lo stesso pianale dell’Audi A1 e della Volkswagen Polo. Il risultato? Un comportamento nelle curve agile impreziosito da uno sterzo piuttosto reattivo.

Anche il motore 1.4 turbodiesel TDI da 90 CV – ricco di coppia (230 Nm) e dall’erogazione corposa dove serve (cioè sotto i 2.000 giri) – è montato dalle piccole tedesche, così come l’ottimo cambio DSG a sette rapporti, in grado di regalare passaggi marcia veloci e fluidi. Per acquistare la trasmissione automatica della “baby” station wagon ceca bisogna sborsare 1.600 euro in più rispetto alla variante manuale: soldi a nostro avviso ben spesi.

Anteprime

Skoda Fabia Wagon ScoutLine

Look crossover anche per la piccola familiare ceca

Autostrada

8
/10

Il propulsore a gasolio a tre cilindri della Skoda Fabia Wagon 1.4 TDI 90 CV DSG protagonista della nostra prova su strada è un po’ rumorosetto (soprattutto a freddo e alle alte velocità).

Per quanto riguarda l’autonomia la Casa esteuropea dichiara una percorrenza di 1.125 km con un pieno ma in realtà è impossibile stare sopra quota 1.000.

Vita a bordo

8
/10

La Skoda Fabia Wagon ScoutLine è una station più adatta alle valigie che ai passeggeri: il bagagliaio è immenso (530 litri che diventano 1.395 quando si abbattono i sedili posteriori) e se è vero che chi si accomoda dietro ha molti centimetri a disposizione della testa è altrettanto vero che chi ha le gambe lunghe sta un po’ scomodo.

Capitolo finiture: gli assemblaggi sono molto precisi ma la plancia presenta troppe plastiche rigide (seppur di buona qualità). In sintesi: un abitacolo che appaga la vista più del tatto.

Auto Story

La storia delle piccole Skoda

25 anni di evoluzione delle "segmento B" ceche

6
/10

Prezzo e costi

Il prezzo della Skoda Fabia Wagon ScoutLine 1.4 TDI 90 CV DSG oggetto della nostra prova su strada è molto alto (22.080 euro) e la dotazione di serie potrebbe essere più ricca: autoradio Apple Connectivity Bluetooth MP3 SD USB con display a colori da 6,5”, calotte degli specchietti di colore argento, cerchi in lega da 16”, climatizzatore manuale, cruise control, fendinebbia, mancorrenti di colore argento, paraurti con componenti argentate Look off-road, sensori di parcheggio posteriori, vernice metallizzata e vetri posteriori oscurati. Stupisce trovare nel listino degli optional accessori utili come gli alzacristalli elettrici posteriori (180 euro) e i sensori pioggia/luci (270 euro).

La garanzia è di soli due anni a chilometraggio illimitato (il minimo di legge) e la tenuta del valore dovrebbe essere penalizzata dal marchio Skoda (valido ma ancora privo di blasone) e dall’appartenza di quest’auto ad un segmento in via d’estinzione come quello delle piccole station wagon. Per quanto riguarda i consumi la Casa ceca dichiara 25 km/l e solo guidando con il piede leggero si riesce a stare sopra quota 20: la rivale diretta Renault Clio Sporter se la cava meglio in questa materia.

Accessori
Autoradio Apple Connectivity Bluetooth MP3 SD USBdi serie
Cerchi in lega da 16"di serie
Climatizzatore manualedi serie
Cruise control adattivo395 euro
Fari anteriori a LEDnon disp.
Fendinebbiadi serie
Navigatore satellitare945 euro
Sensori di parch. post.di serie
Sensori pioggia e luci270 euro
Vernice metallizzatadi serie

Sicurezza

9
/10

La dotazione di sicurezza della Skoda Fabia Wagon ScoutLine è completa: airbag frontali, laterali e a tendina, controlli di stabilità e trazione, frenata automatica d’emergenza, monitoraggio pressione pneumatici, predisposizione Isofix sedili posteriori e sistema di frenata anticollisione multipla.

La baby familiare esteuropea può inoltre vantare una buona visibilità anteriore e freni abbastanza potenti (quelli posteriori a disco, però, si pagano a parte: 90 euro). Senza dimenticare il divertimento offerto nelle curve unito ad una stabilità da dieci e lode.

Scheda tecnica

Tecnica

Motore3 cilindri, turbodiesel
Cilindrata1.422 cc
Potenza max/giri66 kW (90 CV) a 3.000 giri
Coppia max/giri230 Nm a 1.750 giri
OmologazioneEuro 6
Cambioautomatico a 7 rapporti

Capacità

Bagagliaio530/1.395 litri
Serbatoio45 litri

Prestazioni e consumi

Velocità max184 km/h
Acc. 0-100 km/h11,3 s
Consumo urb./extra/medio22,7/27,0/25,0 km/l
Autonomia1.125 km
Emissioni CO2104 g/km

Costi d'utilizzo

Bollo170,28 euro
Prezzo 22.080 euro