• pubblicato il 08-03-2016

Suzuki Vitara 1.4 Boosterjet 4WD All Grip S, il nostro test

di Francesco Neri

La nuova Suzuki Vitara si scrolla di dosso l’abito da fuoristrada “duro da guidare” e impressiona per le sue doti dinamiche. Noi abbiamo provato la versione più potente 1.4 Turbo benzina con cambio manuale e trazione 4X4.

PAGELLA
Città
7/10
Fuori città
8/10
Autostrada
6/10
Vita a bordo
8/10
Prezzo e costi
7/10
Sicurezza
8/10
VERDETTO
7.3/10
Verdetto

La Suzuki Vitara è una vettura molto bilanciata sotto ogni aspetto e, grazie al suo peso contenuto e alla messa a punto raffinata, anche molto piacevole da guidare. Le versione 1.4 Boosterjet 4WD All Grip S spinge forte e dispone di tutto ciò che serve, anche se per chi fa tanti chilometri è meglio la versione 1.6 diesel.

Ringiovanita, ecco quello che mi viene in mente guardando questa nuova Suzuki Vitara rosso brillante parcheggiata davanti a me. La nuova Vitara mantiene solamente il nome del vecchio modello e si presenta come una vettura concettualmente e sostanzialmente nuova. È molto più leggera (1210 Kg a secco), versatile e fruibile, grazie anche alla possibilità di sceglierla sia con 2 sia con  4 ruote motrici; una caratteristica da cui, ormai, non si può più prescindere su questa categoria.

Disponibile solo in versione 5 porte, esteticamente la nuova Suzuki Vitara si presenta più aggressiva, fresca e filante. Lunga 418 cm e larga 178, l’auto è anche compatta a sufficienza da non risultare impacciata, nemmeno in città.

La Suzuki Vitara 1.4 Boosterjet 4WD All Grip S della nostra prova è la top di gamma con il motore benzina più potente e cambio manuale a sei rapporti. Monta un piccolo 1.4 Turbo da 140 CV che, anche se può sembrare sottodimensionato, svolge molto bene il suo compito.
I consumi sono accettabili - soprattutto per merito del peso contenuto della vettura: la Casa dichiara un consumo di 5,4 l/100 km nel ciclo combinato.

Città 7 /10
"I comandi della nuova Suzuki Vitara sono molto morbidi e nel traffico non stancano affatto"

La Suzuki Vitara non è certo il prototipo della city car, ma per essere una fuoristrada non se la cava affatto male. Le dimensioni sono contenute (la Vitara misura rispettivamente 418 cm in lunghezza, 178 cm in larghezza e 161 cm in altezza) e la seduta di guida rialzata garantisce un’ottima visibilità, sia anteriore sia posteriore, resa ancora migliore dai sensori di parcheggio frontali e posteriori e dalla telecamera di parcheggio, di serie su questa versione.
I comandi della nuova Suzuki Vitara sono molto morbidi e nel traffico non stancano affatto, davvero una bella sorpresa, soprattutto considerando la vocazione offroad della Vitara. Il salto avanti rispetto alla vecchia generazione è notevole. C’è tanto della S Cross in questa Vitara, a cominciare dallo sterzo leggero ma comunicativo, dal cambio preciso e dalla frizione leggera da azionare.

Fuori città 8 /10
"Si sente che il telaio è leggero, e la posizione di guida automobilistica e lo sterzo preciso e comunicativo infondono molta sicurezza"

Se con fuori città intendiamo i percorsi fuoristrada, la nuova Suzuki Vitara perde quell’indole da fuoristrada dura e pura. Di fatto, perde le marce ridotte, ma mantiene comunque il dispositivo di assistenza alla discesa e il sistema di trazione integrale con ripartizione automatica della coppia (addirittura su ogni ruota). Non abbiamo affrontato percorsi fuoristrada estremi, ma possiamo confermare che sui fondi sterrati e con poco grip la trazione della Vitara è impeccabile.

Se invece lanciamo la Vitara su una strada (asfaltata) piena di curve, capiamo subito dove sono finiti gli sforzi dei tecnici Suzuki. In termini dinamici, l’auto offre molto grip e un sacco di controllo, e si corica davvero poco tra le curve per essere una fuoristrada. Si sente che il telaio è leggero, e la posizione di guida automobilistica e lo sterzo preciso e comunicativo infondono molta sicurezza, permettendovi sempre di capire cosa accade sotto le ruote.

Il motore 1.4 Boosterjet produce 140 Cv e 220 Nm; può sembrare piccolo, ma dispone di abbastanza coppia e potenza per lanciare la Vitara senza sforzo. Lo 0-100 km/h viene coperto in 10,5 secondi e la velocità massima è di 200 km/h.
Il propulsore è molto elastico fin dai bassi regimi - un bel vantaggio per i consumi - ma all’occasione è anche capace di allungare con grinta e una discreta progressione fino a 6.000 giri, accompagnandovi con un piacevole sound metallico.

Autostrada 6 /10

In autostrada la Suzuki Vitara soffre un po’ per via della forma “cubica” e l’altezza da terra, ma tutto sommato non se la cava affatto male anche nei lunghi viaggi. Certo, i fruscii ci sono e le marce non sono lunghe abbastanza, ma nel complesso è molto più silenziosa di quanto ci aspettassimo. Di serie su questa versione troviamo anche il cruise control adattivo e i sedili riscaldabili.

Vita a bordo 8 /10
"L’aspetto visivo è piacevole: le plastiche purtroppo sono dure, ma comunque di qualità"

Appena ci si siede sul sedile del guidatore della Suzuki Vitara, si ha subito tutto sotto controllo. La plancia è razionale, i comandi sono disposti in maniera efficace e si raggiunge tutto senza dover togliere lo sguardo dalla strada. L’aspetto visivo è piacevole: le plastiche purtroppo sono dure, ma comunque di qualità, e i dettagli rossi con tanto di orologio analogico con i numeri in giapponese rendono l’abitacolo più sportiveggiante e piacevole. La posizione di guida è più da auto che da fuoristrada, una bel vantaggio che rende decisamente più piacevole l’utilizzo su strada.

Il bagagliaio da 375 Litri è buono ma non eccelso, anche se l’altezza di carico lo rende sfruttabile fino all’ultimo mm. Buono invece lo spazio a bordo, sia per i passeggeri anteriori sia per quelli posteriori, che non hanno problemi neanche se superano il metro e ottanta di altezza.
La versione S ha tutto ciò che serve: sedili in microfibra e pelle riscaldabili, cruise control, touch screen da 7” con navigatore, clima automatico e sistema Keyless.

Prezzo e costi 7 /10

Con un prezzo di listino di 27.600 Euro, la Suzuki Vitara non è proprio economica, ma c’è anche da dire che la nostra versione è la top di gamma dotata del motore più potente e della trazione integrale. Se non avete particolari esigenze fuoristradistiche, meglio optare per la versione diesel 2WD con allestimento V-Top a 24.900 euro. Buoni invece i consumi: il 1.4 turbo è in grado di consumare 5,4 litri/100 km nel ciclo combinato.

Sicurezza 8 /10

La nuova Suzuki Vitara vanta le 5 stelle per la sicurezza Euro Ncap, il radar brake sistema e airbag a tendina, laterali e per le ginocchia. Ottimo il comportamento su strada, sempre sicuro e prevedibile, grazie anche ad un ESP ben tarato.

I nostri rilevamenti
  • DIMENSIONI
  • Lunghezza
    418 cm
  • Larghezza
    178 cm
  • Altezza
    161 cm
  • Peso
    n.d.
  • Bagagliaio
    375 - 1120 dm3
  • MOTORE
  • Cilindarata
    1373 cc
  • Alimentazione
    Benzina, turbo
  • Potenza
    140 CV a 5500 giri/min
  • Coppia
    220 Nm
  • Trasmissione
    Manuale a 6 marce
  • Trazione
    Integrale permanente
  • PRESTAZIONI
  • 0-100 km/h
    10,5 secondi
  • Velocità massima
    200 km/h
  • Consumi
    5,4 l/100 km
  • Emissioni
    127 g/km CO2
  • PREZZO
  • Prezzo
    27.600 Euro
Suzuki Vitara 1.4 Boosterjet 4WD All Grip S, il nostro test

L'opinione dei lettori