Prova su Strada

Volkswagen Golf GTI Clubsport 265 CV DSG, prova su strada

Abbiamo provando a lungo la versione più corsaiola della GTi, ecco com’è nella guida di tutti i giorni

di Francesco Neri -

pagella

Città
6
/10
Fuori città
10
/10
Autostrada
7
/10
Vita a bordo
9
/10
Prezzo e costi
7
/10
Sicurezza
8
/10
verdetto
7.8
/10

La Volkswagen Golf GTI Clubsport è la GTI che avremmo sempre voluto. Un’arma micidiale tra le curve, coinvolgente ed efficace come poche altre, ma capace di appagarvi con interni curatissimi e un comfort tutto sommato adeguato. Forse una delle sportive a trazione anteriore migliori di sempre

La Volkswagen Golf GTI è da sempre un’ottima compatta sportiva a tutto tondo. Di recente, però, la concorrenza si è fatta più agguerrita e la GTI è stata un po’ offuscata rivali sempre più cavallate e più o meno godibili nell’uso quotidiano. Lo standard si è alzato, e i 230 CV della GTI standard sono ormai pochi per una compatta sportiva del segmento C. La versione R, con 310 CV e trazione integrale, offre tanta velocità e una versatilità ancora maggiore, ma perde un po’ in piacere di guida e soprattutto – con un cartellino del prezzo di 45.900 euro – costa 13.200 euro in più rispetto alla GTI standard.
E così arriviamo alla Volkswagen Golf GTI Clubsport. Con la sola trazione anteriore e 265 CV – 35 Cv in più rispetto alla GTI – può sembrare un semplice upgrade, ma la verità è che è fatta di un’altra pasta. È più bassa, aggressiva e arrabbiata. L’alettone esoso, il frontale carico di prese d’aria, l’estrattore posteriore nero e la scritta “Clubsport” laterale le conferiscono un’aspetto decisamente esotico; lontano da quello borghese e un po’ timido della versione standard.

Troviamo poi un differenziale autobloccante meccanico con controllo elettronico, gomme Michelin Pilot Super Sport da 225/40 R19, ammortizzatori adattivi e un impianto frenante maggiorato.
I dati dichiarano uno 0 – 100 km/h in 5,9 secondi e 250 km/h di velocità massima, ma quello che i dati non dicono è quanto bene si guida.

6
/10

Città

In città la Volkswagen Golf GTI Clubsport sembra quasi una normale Golf. In modalità ECO con il cambio DSG in modalità automatica è silenziosissima e si guida con due dita. Quando si rilascia il gas, poi,  il cambio “stacca tutto” e l’auto veleggia come se fosse in folle. I consumi però sono comunque alti e ci vuole davvero dell’impegno per stare sopra la media di 10 km/l. L’assetto, anche in modalità comfort è duro, anche se non del tutto tragico. Detto questo, la Clubsport si guida con due dita ed è ben lontana dall’essere un’auto sgradevole nel traffico. Il che, per una sportiva di questo genere, è un gran risultato.

Fuori città

10
/10

Quello che la Golf GTI Clubsport perde in sfruttabilità quotidiana rispetto alla GTI e alla R, lo guadagna ampiamente quando la strada si arriccia. Il motore spinge davvero forte, aiutato da un sempre impeccabile DSG. Ma è il telaio la vera sorpresa: il grip è immenso e le ruote anteriori hanno così tanta trazione che, anche in seconda marcia con il gas a tavoletta e lo sterzo curvato, seguono la vostra traiettoria. Impressionante.
Gli ammortizzatori sono rigidi ma l’auto non perde mai il contatto con il terreno, trasmettendovi un gran senso di sicurezza anche nella guida più al limite.
È molto più veloce della GTI standard, quasi quanto la R. Ma rispetto a quest’ultima la si percepisce più leggera, precisa e coinvolgente; un po’ la differenza che c’è tra un polacchino e una scarpa da ginnastica. Dallo sterzo provengono informazioni chiare e rassicuranti, così andare forte diventa come bere un bicchier d’acqua. L’impianto frenante, poi, è pronto a colmare ogni eccesso di velocità e di imprudenza, offrendo un pedale modulabile e una buona resistenza.
In effetti mi vengono in mente poche auto in grado di andare così veloce come tale facilità su una strada di montagna. Fatta eccezione per un sound un po’ artificiale, è difficile trovarle dei difetti.

7
/10

Autostrada

Cruise control adattivo, stereo potente, frenata d’emergenza: la Golf GTI Clubsport è una sportiva estrema che sa come coccolarvi anche nei lunghi tragitti. A velocità di codice il motore gira abbastanza silenzioso sui 3.000 giri, mentre i consumi si attestano attorno agli 11-12 km/l.

9
/10

Vita a bordo

Gli interni della Volkswagen Golf GTI Clubsport sono un tripudio di Alcantara®, a partire dal volante con la line rossa centrale che fa molto auto da corsa. I sedili a guscio sono parecchio avvolgenti ma adeguati anche per l’uso quotidiano, mentre gli inserti in Alcantara® sulle portiere e le finiture racing rendono l’abitacolo un posto davvero speciale. Il bello è che con lo schermo dell’infotainment grosso, lo stereo potente e la sua qualità, la Clubsport non vi fa mancare niente. È la prova che un’auto estrema nella guida può anche essere bella, dentro e fuori. Per quanto riguarda il capitolo spazio: dietro c’è n’è a sufficienza per due adulti, mentre il bagagliaio da 380 litri è nella media del segmento.

Prezzo e costi

7
/10

Con un cartellino del prezzo di 38.700 euro, la Volkswagen GTI Clubsport si pone esattamente a metà tra la Golf GTI e la R, e un pelo sopra alle rivali del segmento. Una cifra adeguata, soprattutto considerando che – a parer mio – è di gran lunga la più emozionante delle tre, oltre che una delle migliori in circolazione. Di contro è un’auto che beve parecchio. Andando forte non c’è limite alla sua sete, andando ad andature “ragionevoli” si sta sui 10 km/l, mentre con il piedino leggero si tiene una media di 12 km/l.

8
/10

Sicurezza

Stabilità e potenza frenante sono ai massimi livelli, mentre il cruise control adattivo con frenata d’emergenze aggiunge un’ulteriore plus alla sicurezza.

I nostri rilevamenti

DIMENSIONI

Lunghezza427 cm
Larghezza179 cm
Altezza144 cm
Bagagliaio390 - 1270 litri
Peso1395 kg

TECNICA

Motorebenzina, quattro cilindri turbo
Cilindrata1984 cc
Potenza265 Cv a 5350 giri
Coppia380 Nm a 17oo giri
Trasmissione6 marce automatica sequenziale
TrazioneAnteriore, diffrenziale autobloccante
Pneumatici225/40 R19

PRESTAZIONI

0-100 KM/h5,9 secondi
Velocità massima250 km/h
Consumi6,9 L/100 Km
Emissioni158 g/CO2
Prezzo 38.700 euro (versione DSG 3p)