• pubblicato il 20-09-2015

Volkswagen Golf Sportsvan 1.6 TDI 110 CV DSG: la prova della monovolume compatta tedesca

Bassi consumi, comfort (e prezzo) elevato

PAGELLA
Città
7/10
Fuori città
8/10
Autostrada
9/10
Vita a bordo
6/10
Prezzo e costi
6/10
Sicurezza
8/10
VERDETTO
7.3/10
Verdetto

La Volkswagen Golf Sportsvan è una MPV perfetta per chi non vuole un mezzo troppo ingombrante: potrebbe essere più versatile e costare un po’ meno ma beve poco ed è silenziosissima.

La Volkswagen Golf Sportsvan è una monovolume compatta molto sottovalutata: pur avendo moltissimi elementi in comune (motore, cambio e pianale opportunamente allungato) con l’amatissima Golf non ha riscosso lo stesso successo della “cugina”.

Nella nostra prova su strada abbiamo avuto modo di analizzare la versione 1.6 TDI 110 CV Highline dotata del cambio automatico a doppia frizione DSG: scopriamo insieme come va.

Città 7 /10
...una delle monovolume compatte meno ingombranti...

La Volkswagen Golf Sportsvan è una delle monovolume compatte meno ingombranti in commercio. Nei parcheggi è possibile sfruttare le dimensioni esterne contenute (4,34 metri di lunghezza) e le ampie superfici vetrate ma nelle manovre bisogna fare i conti con l’assenza dei sensori di parcheggio di serie (quelli anteriori e posteriori sono optional a 660 euro) e delle protezioni per la carrozzeria.

La buona risposta del motore 1.6 turbodiesel TDI da 110 CV già sotto i 2.000 giri garantisce un discreto spunto al semaforo ma le sospensioni reagiscono in maniera troppo brusca sul pavé cittadino.

Fuori città 8 /10

La Volkswagen Golf Sportsvan offre un elevato piacere di guida ma non nel senso che normalmente si intende: in poche parole è una MPV che predilige il comfort al divertimento. Il comportamento stradale è più rassicurante che divertente, lo sterzo è preciso quanto basta e il cambio automatico a doppia frizione DSG a sette rapporti regala passaggi marcia veloci e impercettibili che contribuiscono ad aumentare considerevolmente la sensazione di comodità a bordo.

A tutto questo si aggiunge un propulsore amante dell’elasticità di marcia che però non disdegna il brio quando viene sollecitato: 192 km/h di velocità massima e 11,3 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari sono un valore di tutto rispetto.

Autostrada 9 /10

Difficile trovare una MPV compatta più adatta all’autostrada della Volkswagen Golf Sportsvan: silenziosissima e con un abitacolo ottimamente insonorizzato, può vantare sospensioni che filtrano alla perfezione gli avvallamenti, freni potentissimi e una costante sensazione di sicurezza anche nelle manovre di emergenza.

Per non parlare dell’autonomia: la Casa di Wolfsburg dichiara una percorrenza di 1.250 km e adottando uno stile di guida tranquillo si possono superare i 1.000 chilometri.

Vita a bordo 6 /10
...l'utile divano posteriore scorrevole...

Il punto debole della Volkswagen Golf Sportsvan è la versatilità: la maggior parte delle rivali della MPV teutonica è infatti più spaziosa (ma anche più ingombrante). L’abitacolo può vantare l’utile divano posteriore scorrevole però il bagagliaio (convincente in modalità a cinque posti: 500 litri) non è molto ampio quando si abbattono i sedili posteriori (1.520 litri).

Tra gi elementi positivi segnaliamo l’ottima disposizione dei comandi sulla plancia e le finiture che presentano ben poche imperfezioni.

Prezzo e costi 6 /10

La Volkswagen Golf Sportsvan 1.6 TDI 110 CV Highline DSG è cara - 29.250 euro - e ha una dotazione di serie abbastanza completa che comprende l’autoradio Bluetooth CD Mp3 Aux-in USB, il cambio automatico, i cerchi in lega da 17”, il climatizzatore automatico, il cruise control e i fendinebbia. La tenuta del valore sarà però inferiore rispetto a quella delle Golf “normali”, più richieste sul mercato dell’usato.

La garanzia è di soli due anni a chilometraggio illimitato (il minimo di legge) ma i consumi sono sbalorditivi: è impossibile, ovviamente, raggiungere i 25 km/l dichiarati ma tenendo andature costanti senza andare troppo veloci si può rimanere sopra quota 20.

Sicurezza 8 /10

La sicurezza per Volkswagen è una cosa seria: la Golf Sportsvan ha ottenuto cinque stelle nei crash test Euro NCAP e ha una dotazione di serie che comprende airbag frontali, laterali (anteriori e posteriori), a tendina (anteriori e posteriori) e per le ginocchia, appoggiatesta anteriori anti colpo di frusta, controlli di stabilità e trazione e sistema di rilevazione della stanchezza.

A tutto questo si aggiunge una buona stabilità nelle curve prese ad alta velocità, un impianto frenante incisivo e un’eccellente visibilità in tutte le direzioni.

Scheda tecnica
  • Tecnica
  • Motore
    turbodiesel
  • Cilindrata
    1.598 cc
  • Potenza max/giri
    81 kW (110 CV) a 3.200 giri
  • Coppia max/giri
    250 Nm a 1.500 giri
  • Omologazione
    Euro 6
  • Cambio/trazione
    automatico a 7 rapporti/anteriore
  • Capacità
  • Bagagliaio
    500/1.520 litri
  • Serbatoio
    50 litri
  • Prestazioni e consumi
  • Velocità max
    192 km/h
  • Acc. 0-100 km/h
    11,3 secondi
  • Consumo urb./extra/misto
    22,7/26,3/25,0 km/l
  • Autonomia
    1.250 km
  • Emissioni CO2
    104 g/km
  • Costi d'utilizzo
  • Prezzo
    29.250 euro
  • Bollo
    208,98 euro
Accessori
  • Cerchi in lega da 17"
    di serie
  • Cruise control
    di serie
  • Fari allo xeno
    1.685 euro
  • Fendinebbia
    di serie
  • Interni in pelle
    2.360 euro
  • Navigatore satellitare
    965 euro
  • Retrovisori ripiegabili elettr.
    230 euro
  • Sensori di parcheggio ant. e post.
    660 euro
  • Tetto panoramico
    1.260 euro
  • Vernice metallizzata
    630 euro
Volkswagen Golf Sportsvan 1.6 TDI 110 CV DSG: la prova della monovolume compatta tedesca

L'opinione dei lettori