Intro

Intro

Dire che è uguale al vecchio modello significa non averla guardata bene.

Soprattutto, non accanto alla sesta generazione, rispetto alla quale cambiano le proporzioni: l’asse anteriore, per esempio, è stato spostato in avanti di oltre 4 cm, le carreggiate sono cresciute, così come la lunghezza e la larghezza della carrozzeria, ora decisamente più “schiacciata” verso l’asfalto.

Ma non è tutto, perché sotto pelle i tecnici hanno limato tutto quello che c’era da limare, arrivando a un risparmio di peso che tocca i 100 kg (sulle versioni fino a 122 CV di potenza, dotate di assale posteriore a ruote interconnesse al posto del più raffinato ma pesante Multilink).

A non cambiare è l’attenzione per la sicurezza, più elevata che mai: la dotazione di serie comprende, su tutte le versioni, l’ESP, l’XDS (simula l’azione del differenziale autobloccante) e il sistema di frenata anti-collisione multipla, che in seguito a un incidente continua a rallentare per evitare un altro impatto. Grande lavoro è stato fatto anche dentro: l’interfaccia è stata ristudiata e offre il touchscreen, standard, su tutte le versioni.

Le novità sono numerose, non resta che conoscere il responso della strada.

0
09/01/2013 16:39
09/01/2013 16:39
volkswagen, golf, compatte
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore