Stabilità a prova di errore

Sicurezza

Sicura, la Golf lo è da sempre e la VII può diventare quasi a prova di errore, basta essere disposti a spendere.

Innanzitutto, se i posti posteriori sono spesso occupati, come rinunciare agli airbag laterali? 325 euro.

Se poi ci si vuole assicurare contro i tamponamenti (anche se i chip non devono mai essere una scusa per distrarsi) c’è il Front Assist con funzione City, che evita collisioni fino a 30 km/h, riduce le conseguenze di quelli a velocità più elevate ed è venduto insieme al cruise control adattivo a 545 euro.

Ancora, il già citato Lane Assist (580 euro) interviene sullo sterzo per evitare cambi di corsia involontari, mentre il sistema di protezione proattivo (145 euro), in caso di pericolo, pretensiona le cinture anteriori e chiude il tetto panoramico, oltre ai cristalli laterali.

Anche senza tutta questa elettronica, la compatta di Wolfsburg resta comunque un esempio di sicurezza: la tenuta di strada è molto elevata e le perdite di aderenza avvengono sempre in maniera molto graduale e facilmente controllabile.

Non solo: grazie all’XDS che frena la ruota motrice interna in caso di pattinamento, per innescare un evidente sottosterzo si deve commettere un grossolano errore di valutazione, mentre l’ESP smorza sul nascere il leggerissimo scivolamento del retrotreno che si innesca in caso di brusco rilascio del gas in curva.

0
09/01/2013 16:56
09/01/2013 16:56
volkswagen, golf, compatte
I nostri rilevamenti
Gruppo caratteristicheCaratteristicaUnità di misuraValore