fuori città

fuori città
Fuori città

La Volkswagen Passat Alltrack si guida bene, mantenendo quel tipico “VW feeling” caratterizzato da uno sterzo preciso e leggero (anche se un po’ anestetizzato) e una piacevole consistenza tattile di tutti i comandi.

La maggiore altezza da terra e i kg in più rendono la Passat Alltrack meno dinamica e incisiva della versione Variant sulle strade piene di curve, togliendo un pizzico di piacere di guida.
Il motore ha una risposta brillante - grazie all’utilizzo di turbine piccole a bassa inerzia - e spinge con grinta e linearità, ma si spegne anche molto presto.  A 3.7000 giri, infatti, finisce il gioco, ma la coppia di 400 Nm assicura sempre un buono spunto. Il Driving Profile permette di selezionare diverse modalità di guida che intervengono su sterzo, acceleratore, motore, cambio e climatizzazione. Ottima la modalità ECO con funzione sailing che permette di ridurre sensibilmente i consumi, ma volendo si possono selezionare anche la più reattiva “normal” e infine “sport” e “individual”, quest’ultima personalizzabile a piacimento.
Sulla Alltrack inoltre è disponibile la modalità offroad, che ottimizza la risposta di acceleratore, freni, Abs ed Esp per garantire una migliore trazione su fondi con poca aderenza. Il sistema di trazione integrale a controllo elettronico 4Motion lavora bene, anche se l’altezza dell’auto non permette di affrontare del fuoristrada vero, ma per gran parte dei terreni dissestati va benissimo.

"La modalità offroad ottimizza la risposta di acceleratore, freni, Abs ed Esp per garantire una migliore trazione su fondi con poca aderenza"
7
17/04/2016 19:59
17/04/2016 19:59
I nostri rilevamenti
IntestazioneLabelUnità di misura *NON USARE*Descrizione