• pubblicato il 14-11-2011

Cadillac XTS: prima foto

Sulla nuova ammiraglia debutta anche il rivoluzionario sistema multimediale CUE

Il ritorno del marchio Cadillac in Europa sembra ormai essere certo, sicuro invece non è l’arrivo anche in Europa della novità che il marchio di lusso di General Motors porterà al prossimo Salone di Los Angeles 2011, la grande berlina di segmento F Cadillac XTS.

La presentazione, come si legge nel comunicato stampa GM che tra l’altro fornisce solo questa informazione insieme alla prima immagine ufficiale dell’auto, è prevista per dopodomani, mercoledì 16 novembre in occasione della kermesse californiana.

Il motore molto probabilmente, ma nulla ancora di ufficiale, sarà il V6 3,6 già noto nel mondo GM, forse affiancato da un propulsore elettrico, visto che i “rumors” la prevedono anche in una possibile impostazione ibrida.

Cadillac User Experience

Unica certezza riguarda il nuovo e rivoluzionario sistema infotainment di bordo GM che debutterà proprio sulla XTS.  

Sarà costituito dal sistema multimediale CUE (Cadillac User Experience) multi touch composto da due schermi: uno sulla plancia centrale da 8 pollici e un altro, da 12,3 pollici, ancora più innovativo, che sostituisce il tradizionale quadro dietro al volante.

Le novità di questo sistema sono tante: per cominciare si basa su 3 potenti processori ARM11, è gestito da sistema operativo Linux, il riconoscimento vocale Natural, poi, è in grado di recepire e riconoscere non solo comandi pre-impostati ma anche frasi libere pronunciate dal conducente, il quale, volendo, può anche dettare testi che appariranno poi sul display per essere inviati, magari, come sms o email.

Lo schermo Touch screen, inoltre, è dotato di una tecnologia ultra sensibile che, grazie ad un sistema di sensori, riconosce i movimenti della mano di fronte al display, con un solo gesto, quindi, senza toccare lo schermo, si possono scorrere i menù (interamente personalizzabili trascinando le icone) o attivare funzioni.

Infine questa piattaforma multimediale, così possiamo chiamarla, potrà essere integrata con applicazioni web based, in futuro, quindi, terze parti potranno sviluppare nuovi software che gli utenti potranno poi scaricare nel sistema CUE, proprio come accade nell’AppStore o nel Market Android.

Cadillac XTS: prima foto

L'opinione dei lettori