Ford Mustang Shelby GT500 - Frontale basso
  • pubblicato il 15-11-2011

Ford Mustang MY 2013: dalla cabrio alla GT

Si rinnova l’american car dell’ovale blu

Saranno presentati domani al Salone di Los Angeles 2011 i nuovi modelli dell'american car Ford Mustang che debutteranno negli USA nella primavera del prossimo anno come Model Year 2013.

Il modello entry level, quello meno potente di tutti per intenderci, monta un V6 da 3.7 litri e 305 CV abbinato, su richiesta, al nuovo cambio automatico Selectshift che consente di selezionare manualmente le marce. Dal punto di vista estetico le novità riguardano un design più aggressivo con una griglia frontale molto più prominente e lo splitter più pronunciato. La parte posteriore è stata aggiornata con un lucido pannello nero che collega i gruppi ottici posteriori. Degna di nota, un po’ forse come “americanata” kitch, la luce integrata negli specchietti retrovisori che, al momento di sbloccare le portiere con il telecomando, proietta il logo Mustang al suolo…

Ford Mustang GT

Questa è la versione un po’ più “nervosetta”… se così vogliamo definirla con il suo V8 da 5.0 litri e dalla potenza di 420 cavalli … forse possiamo concederci anche un “arrabbiata”. La Mustang GT è equipaggiata, di serie, con un cambio manuale a sei marce o, anche qui, come optional, si può avere il cambio automatico Selectshift a sei rapporti.

Ford Mustang Boss 302

Salendo nella scala di “grinta” della gamma Mustang troviamo la rinnovata Boss 302 vestita con la livrea gialla che chiaramente si ispira alle sue antenate del passato. Tanto per cominciare l’assetto su questa american car è decisamente più sportivo rispetto alle sorelle sopracitate, le sospensioni sono riabbassate sia all’anteriore che al posteriore, rispettivamente di 11mm e 1 mm. Grandi cerchi da 19 pollici, impianto frenante Brembo e pneumatici Pirelli P Zero sono gli ultimi ingredienti che le danno un sapore squisitamente sportivo. Sotto il cofano romba il V8 che eroga 444 cavalli e 515 Nm di coppia. Anche qui troviamo un cambio manuale a sei marce, questa volta con differenziale autobloccante o, in alternativa su richiesta con differenziale Torsen.

Ford Mustang Shelby GT500

Ed eccoci arrivati al vertice della gamma rappresentato dalla Mustang Shelby GT500, una “bestia infuriata” da 650 CV e 813 Nm di coppia sprigionati da uno dei propulsori di serie più potenti al mondo: il V8 sovralimentato da 5,8 litri. Questo motore viene, di serie, abbinato ad un cambio manuale a sei marce con differenziale autobloccante Torsen che trasmette la potenza del motore alle due ruote motrici posteriori. I cerchi sono da 19 pollici all’anteriore e da 20 pollici al posteriore con sistema frenante Brembo.  La Ford Mustang Shelby GT500 è dotata del sistema launch control che evita il pattinamento delle ruote in partenza, necessario su una vettura a trazione posteriore spinta da così tanti cavalli. Tanto per la cronaca, la velocità di punta dichiarata dalla Casa è di 321 km/h.

Ford Mustang MY 2013: dalla cabrio alla GT

L'opinione dei lettori