Porsche GTStreet RS
  • pubblicato il 12-09-2011

GTStreet RS by TechArt: a Francoforte la Porsche 911 GT2 RS secondo il preparatore tedesco

A Francoforte la Porsche 911 GT2 RS secondo il preparatore tedesco

La vedremo al Salone di Francoforte 2001, questa settimana, insieme alla sorella Porsche Cayenne: stiamo parlando della Porsche GTStreet RS, il bolide del preparatore tedesco TechArt basato sulla Porsche 911 GT2 RS.

Numeri da record

Di bolide vero e proprio si parla, visto che, grazie al kit di alimentazione TA 097/T2.2, di cavalli a disposizione ne ha ben 720 con una coppia massima impressionane di 900 Nm. La velocità di punta dichiarata è di 352 Km/h, mentre lo scatto da ferma a 100 km/h lo copre in 3,3 secondi, per arrivare a 200 km/h i secondi diventano invece 9,5.

Aerodinamica e leggera

Anche il body kit della GTStreet RS è unico nel suo genere e molto curato dal punto di vista dell’aerodinamica. Molti elementi sono realizzati in fibra di carbonio e materiali plastici. All’anteriore troviamo uno splitter regolabile oltre a prese d’aria maggiorate.  Per risparmiare in termini di peso rispetto all’originale sono stati inoltre usati cerchi in lega monodado da 8,5X20 pollici all’anteriore e da 12X20 pollici al posteriore.

Un bolide per tutti giorni

La grande esperienza del preparatore TechArt fa si che i suoi prodotti (esclusivamente Porsche) siano in grado di circolare perfettamente sulle strade anche per l’uso quotidiano e, a questo proposito, la GTStreet RS è dotata di uno speciale sistema di sollevamento dell’asse anteriore per superare gli ostacoli a bassa velocità.

Interni curati al dettaglio

Passione e amore per i dettagli si riflettono anche negli interni di questa vettura. La sportività dell’abitacolo è esaltata da arredi in pelle, da elementi decorativi in fibra di carbonio, dai pedali in alluminio e, per finire dal battitacco illuminato.

GTStreet RS by TechArt: a Francoforte la Porsche 911 GT2 RS secondo il preparatore tedesco

L'opinione dei lettori