Land Rover DC100 Sport
  • pubblicato il 15-09-2011

Land Rover DC100 Sport: un esercizio di stile futuristico

Sarà probabilmente la nuova Defender. Per presentarla, la casa inglese ha voluto stupire con un esercizio di stile futuristico

Dopo averlo annunciato, è stato finalmente presentato al Salone di Francoforte il prototipo di quella che molto probabilmente, nel 2015, sarà l’erede della Land Rover Defender, il DC 100.

Oltre alla versione “standard” chiusa, la Casa inglese si è però spinta anche più avanti presentando una particolare versione sportiva: la Land Rover DC100 Sport.

Design a dir poco innovativo

In stile roadster, questo fuoristrada 2 posti mostra una linea molto compatta e una prestanza non da poco, con un’altezza da terra di ben 32 cm. Il passo misura invece 254 cm.

La DC100 Sport ha un aspetto decisamente muscoloso con le due particolari gobbe al posteriore che le danno anche un tocco da sportiva estrema.

Nonostante sia un prototipo che guarda molto in avanti, mantiene comunque (in stile Land Rover) alcuni particolari da fuoristrada classica di razza come ad esempio il parabrezza abbattibile. Il portabagagli molto spazioso contiene attrezzature tecniche per condizioni e sport estremi.

Interni di lusso

Nonostante tanti muscoli e tanto spirito avventuriero la DC100 Sport dispone di un abitacolo composto da materiali e componenti di lusso come la pelle traforata, usata in abbondanza.

A disposizione anche un vano estraibile che, grazie ad una fascia di alluminio a ricarica induttiva, può essere riscaldato o raffreddato a piacimento.

Tecnologia da fantascienza

La tecnologia utilizzata dentro l'auto non è certo da meno, ovvio.

Questo concept dispone infatti di dispositivi di ultima generazione: il Terrain-i avverte se ci sono ostacoli in fuoristrada e suggerisce percorsi alternativi per aggirarli, il Wade Aid utilizza invece la tecnologia sonar e in caso di guado segnala la profondità dell’acqua e suggerisce la velocità adeguata di percorrenza, mentre il dispositivo Driveline Disconnect disaccoppia, quando non necessario, l’assale posteriore per risparmiare carburante.

La trazione è ovviamente integrale e permanente con trasmissione a 8 rapporti, sistema Start/Stop e ripartitore di coppia. Il motore è, infine, un 4 cilindri a benzina da 2.0 litri, che in futuro potrebbe essere declinato anche in versioni ibride e plug-in.

Land Rover DC100 Sport: un esercizio di stile futuristico

L'opinione dei lettori