Subaru BRZ STI - Profilo posteriore
  • pubblicato il 17-11-2011

Subaru BRZ STI: una veste sportiva per la prossima coupé

In attesa della versione di serie la Casa delle pleiadi sforna l’ennesima concept della BRZ

In attesa della versione definitiva di serie della Subaru BRZ che verrà presentata a dicembre al Tokyo Motor Show 2011, la Casa delle pleiadi sta creando ancora più suspance per questa prossima uscita, mostrando al Salone di Los Angeles, che si sta svolgendo proprio in questi giorni in California, un altro concept della coupé sportiva in questione: la Subaru Concept BRZ STI.

Estetica molto tirata

Si tratta di una versione apparentemente molto “tirata“ e sportiveggiante della coupé a trazione integrale che tutti stanno aspettando. Al posteriore si fa subito notare l’imponente ala aerodinamica e lo scarico sportivo con doppia uscita gemellata, lungo le fiancate si notano invece i passaruota posteriori più grandi, l’assenza di maniglie sulle portiere e dei minuscoli specchietti retrovisori. I cerchi sono da 18 pollici con pneumatici da 215/45 all’anteriore e 225/45 al posteriore. Il tetto, infine è costruito in fibra di carbonio. Per il resto l’aspetto estetico della vettura rimane molto fedele al prototipo in via di sviluppo che sarà poi quello definitivo di serie che vi abbiamo mostrato recentemente con delle foto spia.

Motore: nessuna sorpresa

Con un aspetto così estremizzato ci si aspettava un motore “maggiorato” turbocompresso ma niente da fare, il cuore pulsante della BRZ STI è sempre lui, il quattro cilindri boxer aspirato da 2.0 litri a iniezione diretta  e della potenza di 200 CV. La Casa costruttrice ha dichiarato la posizione esatta del motore che si troverebbe 120 mm più in basso e 240 mm più vicino al centro della scocca rispetto a tutti gli altri modelli della casa, collocato, dunque, in una posizione più centrale che darà molta più maneggevolezza alla guida della BRZ.

Subaru BRZ STI: una veste sportiva per la prossima coupé

L'opinione dei lettori