Volkswagen Amarok
  • pubblicato il 19-09-2011

Volkswagen Amarok: novità per il 2012

Da anno nuovo disponibile con cambio automatico a 8 rapporti e nuovo motore da 180 CV

Tra le novità nel segmento dei veicoli commerciali che Volkswagen ha presentato al Salone di Francoforte 2011 c’è anche il pick up più evoluto del mercato: il Volkswagen Amarok, che lo scorso anno si è aggiudicato il premio di Pick Up of the Year 2011.

Consumi ed emissioni più parchi

La versione del prossimo anno è stata migliorata per quanto riguarda il comfort di guida e i consumi ridotti. La novità principale riguarda l’introduzione di un innovativo cambio a otto rapporti che, abbinato al sistema Start/Stop, al sistema di recupero dell'energia e agli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, riduce i consumi a soli 7,6 l/100 km nel ciclo combinato con emissioni di CO2 pari a 199 g/km.

Migliorano le prestazioni, soprattutto in fuoristrada

L’aumento della spaziatura fra il primo e l’ottavo rapporto migliora i rendimenti del motore a tutti i regimi rendendolo anche più agile. L’ottava marcia è utilizzata come rapporto di overdrive dalla coppia ridotta (-20%) e, soprattutto questo, contribuisce a ridurre i consumi. Il primo rapporto, invece, è progettato come marcia di partenza ridotta per l'impiego fuoristrada e per il traino. Il peso rimorchiabile è pari a 3,2 t (con pendenza massima del 12%). Questo nuovo sistema di cambio, abbinato alla trazione integrale, da il massimo soprattutto nei percorsi fuoristrada senza che, inoltre, si renda necessaria l'adozione di un riduttore.

Insieme al cambio ad otto rapporti ci sarà anche una nuova motorizzazione: un 2.0 TDI biturbo da 180 CV e con una coppia massima di 420 Nm. Con questo motore la Volkswagen Amarok raggiunge una velocità massima di 179 km/h ed ha una ripresa che gli consente di accelerare da 80 a 120 km/h in 8,5 secondi.

L’Amarok equipaggiato con il nuovo sistema di trasmissione sarà disponibile a partire da gennaio 2012 in tutte e tre le varianti di allestimento.

Volkswagen Amarok: novità per il 2012

L'opinione dei lettori