• pubblicato il 24-06-2015

Aston Martin DB9 GT: debutto a Goodwood

di Junio Gulinelli

La Casa inglese presenterà al Festival of Speed di Goodwood la DB più radicale di sempre

Si chiama DB9 GT ed è la versione più estrema mai prodotta della supercar di lusso di Aston Martin.

549 CV e 300 all'ora

Questo primato le è attribuito grazie alla motorizzazione che la spinge: il poderoso V12 da 6.0 litri potenziato fino a 547 CV.

Questo propulsore, associato al cambio Touchtronic II a 6 marce con sistema di controllo elettronico “shift-by-wire” le permette di scattare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, mentre la velocità massima dichiarata è di 294 km/h.

Questa nuova Gran Turismo inglese farà il suo debutto in anteprima mondiale questo fine settimana in occasione del Festival of Speed di Goodwood.

Segni di riconoscimento

Durante la kermesse d'oltremanica si potrà conoscere, dunque, l'aspetto della nuova Aston Martin DB9 GT caratterizzata, oltre che dai loghi dedicati GT anche da altri dettagli estetici e aerodinamici come lo splitter e il diffusore neri, nuovi gruppi ottici più aggressivi e nuovi cerchi i lega da 20 pollici.

Anche l'abitacolo è degno del lusso e della raffinatezza tipici di Aston Martin con rivestimenti in cuoio, o pelle come optional, decorati con ricami GT e volante in Alcantara, quest'ultimo disponibile anche nella versione ispirata alla One-77.

Ordini già aperti, prezzi da 200 mila euro

Gli ordini per la nuova Aston Martin DB9 GT sono già aperti e il prezzo di partenza ufficializzato è di 140.000 sterline, l'equivalente al cambio attuale di circa 200.000 euro.

Aston Martin DB9 GT: debutto a Goodwood

L'opinione dei lettori