Saloni

Aston Martin Vanquish Zagato Concept

Dalla quinta partnership tra i due marchi inglese e italiano nasce un nuovo prototipo per il Concorso d'Eleganza di Villa d'Este

di Junio Gulinelli -

Quando parli di Aston Martin non puoi fare a meno di parlare di esclusività, eleganza e sportività estrema. Queste caratteristiche finiscono ancora più in primo piano quando ci mette lo zampino il carrozziere milanese Zagato.

I due prestigiosi marchi automobilistici coronano la loro quinta partnership presentando una nuova concept car basata sulla Vanquish che sarà svelata in occasione dell’annuale Concorso d’Eleganza di Villa d’Este, sulle rive del lago di Como.

Disegnata in stretta collaborazione tra i due team di Gaydon e Milano, questa Aston Martin Vanquish Zagato dispone anche di un surplus di potenza che innalza la cavalleria del già imponente V12 da 6,0 litri a 600 CV (di serie ne ha 565).

Esteticamente si mette in mostra per la sua griglia frontale maggiorata e per i passaruota dal profilo esclusivo. Uno dei dettagli più caratteristici della Vanquish Zagato Concept è il tetto bombato, dalle linee inedite e con il montante anteriore in nero. Anche il posteriore sfoggia un design pulito caratterizzato dai gruppi ottici rotondi e dagli inediti terminali di scarico che fanno capolino ai due lati del diffusore.

L’abitacolo non si differenzia di molto dalla versione di serie della Vanquish anche se mette in mostra una tappezzeria caratterizzata dalla trama a “Z” di Zagato.

Per ora né Aston Martin,Zagato hanno rilasciato ulteriori dettagli su questo prototipo, per i quali bisognerà attendere la kermesse italiana. 

Foto

Aston Martin Vanquish

L'evoluzione della DB9

Anteprime

Aston Martin Vanquish 2015

La Gran Turismo di Gaydon migliora con la nuova trasmissione Touchtronic III sviluppata da ZF

Ti potrebbe interessare anche

Volvo XC40 e S40 Concept

Mini Challenge Edition: la John Cooper Works da 43.000 euro

BMW 750d xDrive: la prima con il sei cilindri quadriturbo

BMW: arrivano le nuove M140i e M240i

Alfa Romeo Stelvio, le foto spia