• pubblicato il 24-04-2012

Jaguar: a Pechino con due nuove motorizzazioni e con la XJ Ultimate

Allestimento di lusso per l'ammiraglia inglese e due nuovi benzina

Sfarzo e lusso, è questo il tema dominante del Salone di Pechino, il mercato cinese, si sa, è uno dei più orientati in questo senso e non poteva mancare, ovviamente, il brand inglese Jaguar che ha portato alla kermesse asiatica un allestimento “chic” della berlina XJ. Si chiama Ultimate ed è un vero e proprio salotto mobile dedicato a chi, come dice la Casa, ricerca il massimo dell'opulenza. Insieme a questa versione “da ricchi” dell'ammiraglia inglese, la Casa del Giaguaro ha approfittato anche per presentare due nuove motorizzazioni che entreranno in gamma a partire dal prossimo anno.

Jaguar XJ Ultimate

Per questo allestimento la Casa britannica si è concentrata soprattutto sulla parte posteriore dell'abitacolo, resa il più confortevole e lussuosa possibile. Due poltrone rivestite in pelle e regolabili elettricamente, climatizzate e fornite di sistema di massaggio, coccolano i fortunati passeggeri posteriori della XJ Ultimate. Due tavolini reclinabili fungono da appoggio per le attività all'interno dell'ammiraglia, immancabili due flute da champagne che sono collocati dentro un apposito vano mentre, per l'intrattenimento e il lavoro, sono forniti due tablet iPad completi di tastiere e punti di ricarica inseriti sugli schienali dei sedili anteriori. Completa il quadro un mini-frigo collocato nello spazio tra le due poltrone posteriori.  Celestial Black è la speciale tinta scelta per questo lussuoso allestimento (solo per i primi venti esemplari).

Due nuovi benzina: un V6 da 3,0 litri e un 4 cilindri da 2,0 litri.

Due inediti propulsori a benzina saranno le new entry che si aggiungeranno alla gamma motori Jaguar a partire dal prossimo anno. Uno è il V6  ad iniezione diretta da 3,0 litri a fasatura variabile e realizzato in alluminio (con il quale è equipaggiato l'allestimento Ultimate della XJ) che sarà disponibile nelle due declinazioni da 380 CV e 460 Nm di coppia (sarà adottato anche dalla F-Type) o da 340 CV e 450 Nm di coppia (disponibile per le XF e XJ). Questo nuovo propulsore sarà abbinato ad una trasmissione automatica ad otto rapporti e dotato di sistema Start/Stop. Secondo la Casa il nuovo V6 da 3,0 litri vanterebbe consumi ridotti del 7%.

L'altra novità riguarda invece il nuovo quattro cilindri da 2,0 litri da 240 CV e 340 Nm di coppia abbinato, come il 3,0 litri, alla trasmissione automatica ad otto rapporti. La sua caratteristica principale è la leggerezza, costruito in alluminio e dalle dimensioni contenute, pesa infatti solo 138 kg - è il più leggero mai cotruito dal marchio del Giaguaro. I vantaggi, naturalmente, si esprimerebbero in termini di consumi ed emissioni ridotti. Sostituirà il vecchio 3,0 litri sulla gamma XF e XJ.

Jaguar: a Pechino con due nuove motorizzazioni e con la XJ Ultimate

L'opinione dei lettori